MontolivorPrimi tre punti in cascina. E’ così cominciato il campionato 2016/2017 del Milan che supera per 3-2 il Torino dell’ex Mihajlovic. La prima uscita ufficiale di Montella è stata un mix di emozioni. Partiamo con ordine. Il Milan parte con il 4-3-3, come l’anno scorso, ma qualcosa di diverso si è intravisto sin da subito. Lo scorso anno la preparazione di Mihajlovic si era incentrata maggiormente sul pressing alto e sulle ripartenze, Montella invece ha puntato tutto sul gioco, sul possesso palla e sul ruolo sempre più importante dei terzini. Visioni diverse quindi, concezioni abbastanza contrastanti. E qualcosa sembra esser cambiato davvero: per più di 70 minuti il Milan ha mantenuto una certa intensità, facendo vedere schemi interessanti. La dimostrazione del buon lavoro svolto arriva dalla tripletta di Bacca: mai il colombiano prima ad ora aveva ricevuto così tanti palloni. Il suo feeling con il goal, per fortuna, non è mai scomparso: destro, mancino o colpa di testa, il sudamericano è sempre e comunque una certezza su cui puntare. Da notare altri elementi interessanti: Abate mai così in forma ad inizio campionato, Kucka sembra aver ripreso dal buono fatto vedere a fine maggio, Niang fondamentale e un Suso, invece, luci ed ombre. Sappiamo peró che qualcosa a metà campo manca ancora. Bonaventura nel ruolo di mezzala deve ancora ambientarsi, mentre Riccardo Montolivo non sembra per nulla essere cambiato nei suoi difetti. Con l’infortunio di Bertolacci la squadra ha iniziato a faticare, il ritmo si è incredibilmente abbassato, fino a farci soffrire non poco negli ultimi dieci/quindici minuti di partita. Indiscutibile, invece, la prova di Gigio Donnarumma, autore di una parata superba negli ultimi secondi, che ci ha fatto portare a casa i primi tre punti di questa stagione. La testa è già al prossimo fine settimana contro il temutissimo Napoli di mister Sarri.

Julian S.

Julian S.

Aretino dal sangue illirico. Apprendista giurista alla ricerca di una giustizia che forse ancora esiste. Beh sì, ho grandi ambizioni. Vivo immerso in una sorta di tensione creativa quotidiana. Comunicare per me è vivere, conoscere, condividere. Tifo Milan perché è l’essenza del calcio.
juliansaan14@gmail.com
Julian S.
Cheap Sex Web Cam