Ancora una volta in questa stagione ci troviamo davanti ad una partita da “dentro o fuori”. Vincere significherebbe continuare ad inseguire l’obiettivo Europa League, mentre perdere o pareggiare complicherebbe e non poco i sogni europei di questo Milan. Il KO casalingo contro l’Empoli ha fatto male, inutile nasconderlo. L’Inter è rimasta a due sole lunghezze, quando invece avrebbero potuto essere ben cinque, e, in aggiunta, si è rifatta sotto anche la Fiorentina che ora segue a solo tre punti. Tutto è ancora possibile.

L’avversario di oggi non è per nulla facile, a dispetto del terz’ultimo posto in classifica, dal momento che questo Crotone ha conquistato 10 punti negli ultimi 4 match battendo persino l’Inter di Pioli. Proprio per questo oggi il Milan deve dimostrare di essere una squadra con carattere e mentalità vincente indirizzando la partita subito sui giusti binari come fatto con il Palermo. Montella ci crede e così anche i giocatori devono fare lo stesso.

Il Crotone non è certo una squadra da prendere sotto gamba. Coach Nicola può contare su un attacco molto vivace potendo schierare bomber Falcinelli (corteggiato da più squadre visto il bel campionato disputato finora) oltre a Trotta. La retroguardia rossonera dovrà prestare attenzione anche agli esterni calabresi, Stoian in primis.

I rossoneri non potranno contare sugli squalificati De Sciglio (forse un bene vedendo il clima teso che si è venuto a creare con la tifoseria) e Sosa. Il laterale italiano dovrebbe essere sostituito da Vangioni perchè Romagnoli non è al meglio della condizione e rimane in forte dubbio. Al centro della difesa ci sarà dunque la coppia Zapata – Paletta. Il posto del centrocampista argentino sarà invece preso da Locatelli. Al centro dell’attacco Lapadula dovrebbe essere preferito a Bacca.

La partita sarà arbitrata da Banti.

In attesa di un estate che si preannuncia rovente (o perlomeno ce lo auspichiamo) per quanto riguarda il mercato, oggi chiediamo una vittoria per avvicinare quell’Europa che cambierebbe, e non poco, le prospettive per la prossima stagione.

Crotone (4-4-2): Cordaz, Rosi, Ceccherini, Ferrari, Martella, Rohden, Barberis, Crisetig, Stoian, Falcinelli, Trotta. All.: Nicola

Milan (4-3-3): Donnarumma, Calabria, Paletta, Zapata, Vangioni, Kucka, Locatelli, M. Fernandez, Suso, Lapadula, Deulofeu. All.: Montella

Zuma

Zuma

Marco Fumagalli, meglio conosciuto come Zuma, amante, filosofo ed esteta dello Sport in tutte le sue mille sfaccettature. Amo la palla tonda, quella a spicchi, quella ovale, le due ruote e tutto ciò che ci ruota intorno. Il mio nome lo devo anche a Van Basten anche se ho vissuto la mia adolescenza sotto le imprese di Carletto Ancelotti.
Zuma

Latest posts by Zuma (see all)

Cheap Sex Web Cam