Anche il Milan membro dell’ECA: un’importanza strategica

 Se sul campo i ragazzi di Gattuso stanno affrontando una durissima battaglia per raggiungere quel fatidico quarto posto in ottica Champions League, dietro le scrivanie il club rossonero non sta certo a guardare, anzi. È di pochi giorni fa infatti la notizia che il (e il Napoli) farà parte dell’ECA, l’Associazione Europea per club di calcio. 

L’importanza dell’ECA – Una scelta, quella del club di Elliott, per nulla marginale, ma che riveste una grande importanza strategica. L’ECA (European Club Association) è infatti l’istituzione europea più importante per ciò che riguarda la tutela e la promozione del calcio europeo a livello di club. Attualmente ne fanno parte 232 società, di cui quelle italiane sono , Fiorentina, Inter, Juventus, Lazio, Napoli, Samp, Roma e Udinese. L’ECA per l’UEFA ha grande importanza, al punto che prima di ogni riforma, vi è un consulto tra i due organismi per trovare ogni forma di accordo.

Superlega in arrivo – Tra queste riforme vi è anche quella che riguarda la Champions League, che dal 2024 potrebbe subire moltissime variazioni, al punto di diventare una vera e propria Superlega. Noi ne parlammo (in termini poco lusinghieri) già tre anni fa (in questo articolo), adesso si sta ormai procedendo a definirne i dettagli. Resterà solo da attuarla e mandare giù il rospo, nei tempi che vedremo fra poco. La competizione dovrebbe prevedere 32 squadre divise in quattro gruppi, anziché otto, e una fase finale successiva.  Gli incontri dovrebbero svolgersi nel weekend, per la maggior parte in prima serata, ma non è da escludere che alcune gare possano disputarsi alle 15 per favorire il pubblico asiatico. I campionati sarebbero quindi spostati al martedì e mercoledì e di fatto devalorizzati in nome di aumenti esponenziali delle entrate. Anche il nostro quindi è pronto a far parte di questa Superlega e a spartirsi la torta insieme ai top club europei.   

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *