Author Archive

90 kg svaniti nel nulla: Oguchi Onyewu

Anno 2009, estate inoltrata. La Confederations Cup si è da poco conclusa con la vittoria del Brasile a discapito degli Stati Uniti, vera e propria rivelazione del torneo, che fino ad allora si erano solamente sognati un traguardo così prestigioso in ambito calcistico. Tanti

Qualche anno fa: Milan – Juventus 3-0

Facciamo un tuffo indietro nel tempo, ma non di tanto. 15 maggio 2010, era una serata di addii e di emozioni per i rossoneri. Il Milan voleva blindare il terzo posto, l’avversario si chiamava Juventus e avrebbe poi concluso il torneo in 7a posizione.

L’importanza di chiamarsi… Jack Bonaventura

Chiamatelo Tuttocampista, chiamatelo jolly, chiamatelo un po’ come volete. A noi piace chiamarlo semplicemente “Jack”, forse perchè è uno dei giocatori rossoneri a cui siamo più affezionati, ma pensiamo di non essere gli unici. Chi stravede per Jack Bonaventura è anche un certo Sinisa…

Danilo Gallinari, il rossonero di Denver

Sant’Angelo Lodigiano, 8 agosto 1988. Si può dire, finalmente è nata una stella: Danilo Gallinari. Sportivo sì, ma non calciatore, bensì cestista. Affinità col calcio? Poche, pochissime… Anzi, forse una: la fede milanista di Danilo, sempre sbandierata a più non posso, da Casalpusterlengo a

Le pagelle del Milan nel pari col Torino

Diego Lopez 5,5: non perfetto in occasione del gol di Baselli, ma si riscatta parzialmente in seguito con una parata su Maxi Lopez.   Abate 5,5: tanta volontà quanta imprecisione, nessun cross andato a buon fine.   Alex 5,5: pare non ancora in grande

Le prime bocciature: addio a gennaio

Inizio di stagione difficile, difficilissimo, per il Milan. Pochi i giocatori sopra la sufficienza, qualcuno rimandato e tantissimi bocciati. C’è già aria di rivoluzione in quel di Milanello in vista di gennaio, qualcuno addirittura ha già le valigie pronte. Sicuramente a gennaio lascerà Alex,

Honda: aria di divorzio dietro le ultime forti dichiarazioni

Dichiarazioni forti. Dichiarazioni soprattutto inaspettate. “A giudicare dagli ultimi anni penso sia chiaro che non si possa far ripartire questo club se non investendo tanto denaro come fanno al Psg o al City. O fai così, oppure occorre riesaminare la struttura della società. Dirigenza,

Stadio al Portello: i motivi del clamoroso dietrofront

Voglia di rivalsa, voglia di guardare al futuro. Da cosa iniziare per creare un progetto vincente dopo annate disastrose? Dallo Stadio ovviamente, Juventus docet. Barbara Berlusconi è convinta e vuole convincere gli scettici, la priorità va alla costruzione del nuovo impianto e se ne

Il Milan vince 3-2: le pagelle dei rossoneri

Diego Lopez 5,5: Sbaglia l’uscita sul primo gol rosanero. Se, come nella passata stagione, dopo qualche errore nella fase iniziale del campionato riconfermerà le prestazioni da portiere top al mondo, allora possiamo anche concederglielo.   Abate s.v.: Sostituito dopo circa un quarto d’ora per

Riccardo Saponara: quando uno scarto diventa un rimpianto

3 gol in 3 giornate in questo avvio di campionato. Sembra possa essere la stagione della consacrazione per Riccardo Saponara, trequartista classe ’91 cresciuto calcisticamente nell’Empoli, ma nato a Forlì, con un passato in rossonero. “Al Milan ho avuto poco tempo e poca continuità,

Javi Moreno: 32 miliardi di rimpianti

Storie di abbagli di mercato: giocatori arrivati da campioni e ripartiti da bidoni. Ecco, Javi Moreno può forse essere considerato il “bidone” del mercato milanista per eccellenza. Nato in Spagna a Silla nel 1974, cresce calcisticamente nel Barcellona, fino ad arrivare al Barça B,

Juraj Kucka, rinforzo o colpo della disperazione?

Sentirsi rassicurati dopo le promesse di inizio mercato. Bello vero? Sarà sicuramente capitato anche a voi, sentendo assiduamente il presidente ed i dirigenti milanisti promettere una squadra competitiva. A differenza degli scorsi anni, sembrava che la disponibilità economica ci fosse, per davvero. Promesse andate

Milan-Perugia 2-0: le pagelle dei rossoneri

Diego Lopez s.v.: Mai chiamato in causa durante l’intero svolgersi del match.  De Sciglio 7: Uno dei migliori in campo, se non il migliore. Continua spina nel fianco per la difesa del Perugia, grazie a numerose scorribande offensive. Speriamo sia tornato il vero Mattia.

Luiz Adriano, il brasiliano… d’Ucraina

C’era una volta un brasiliano, che giocava a calcio in Ucraina… Molti penseranno che sia l’inizio di una favola. Invece no. È la storia di Luiz Adriano Da Souza Da Silva, meglio noto come Luiz Adriano, neo acquisto del Milan. Dopo aver passato allo

Romagnoli: sulle orme di Nesta

“Alessio ha tutto per diventare il nuovo Nesta” e “Alessio tecnicamente è forse superiore al Nesta ventenne”, dicono di lui rispettivamente Mihajlovic, neo allenatore del Milan, e Di Biagio, ct della nazionale under 21. Paragoni pesanti, certo, ma non casuali, perchè Alessio (Romagnoli) ha

Carlos Bacca: il pescatore che divenne calciatore

“Credo in Dio e lo amo con tutto il mio cuore” afferma Carlos Bacca dopo ogni gol elevando le braccia al cielo. Il colombiano non ha dubbi, è stato Dio ad avergli mostrato la strada, dopo qualche errore di gioventù. Gioventù? Sì, ma non

Protagonisti: Alexandre Pato

L’amore di un tifoso verso i propri idoli è qualcosa che va oltre l’immaginazione. Per loro si gioisce, si festeggia e talvolta si soffre come se ciò che accade a loro, riguardasse anche noi in prima persona. Ci sono giocatori estremamente odiati ed altri

Meteore rossonere: Essien

Parametri zero, pochi soldi e tanta fantasia. Sono state queste le parole chiave del mercato milanista degli ultimi anni. Sembra ieri infatti che la stampa “gonfiava” il mercato rossonero, attribuendo al Milan grandi nomi di giocatori nella fase calante della carriera (sempre rigorosamente a

Jackson Martinez, gol e Cha Cha Cha

Jackson Arley Martìnez Valencia. Questo è il nome completo del probabile futuro numero 9 del Milan. Forte fisicamente, dotato tecnicamente e soprattutto abilissimo nel colpo di testa, J.Martìnez è un attaccante moderno con un grande fiuto del gol. Destro naturale, ma abile anche col