Author Archive

Milan-Bologna, una vittoria che non convince

Prima nevicata stagionale a Milano e primo successo per il nuovo Milan targato Gennaro Gattuso. A scaldare il freddo pomeriggio meneghino non è stata la scialba prestazione rossonera quanto piuttosto il caloroso abbraccio con il quale i tifosi hanno accolto il ritorno dello stesso

Verso Benevento-Milan: per Gattuso non sarà facile

Il Milan di Gattuso, al suo esordio sulla panchina rossonera, è atteso a Benevento, per il match che si disputerà domenica alle ore 12.30. Sebbene sulla carta sia difficile immaginare una partita più semplice di questa, con la squadra campana ancora a 0 punti

Appello per Gattuso: ridacci il vero Milan

La notizia è ufficiale da oltre un giorno: Gennaro Gattuso è il nuovo allenatore del Milan e prende il posto di un ormai esautorato Montella, incapace persino di sorprendersi per un esonero che verosimilmente accarezzava da tempo. Le tempistiche sono strane e fanno capire

Milan, sempre più dubbi su Yonghong Li

Come se non bastasse il deludente andamento della squadra sul rettangolo di gioco ad aggravare il clima tra i tifosi si aggiungono alcune preoccupanti indiscrezioni che gettano un ulteriore alone di mistero sulla proprietà cinese e sul presidente Yonghong Li in particolar modo. Dapprima

L’Italia come il Milan: un flop

Una squadra senza un modulo preciso, priva di un gioco ragionato e con interpreti fuori ruolo che si affidano ad un possesso palla lento e compassato, troppo spesso gestito dai centrali di difesa. No, non stiamo parlando del Milan targato Montella bensì della Nazionale

3 punti col Sassuolo ed il brodino è servito

La vittoria con il Sassuolo per fermare l’emorragia e prolungare l’agonia. E’ questo, in sintesi, il riepilogo del posticipo domenicale a tinte rossonere. Una partita scialba, avara di emozioni e centrata ancora una volta sulle giocate del funambolico Suso. Nonostante un avversario sotto tono

Rallegratevi gente, è tornato Berlusconi

Il Milan non se la passa bene, 5 sconfitte in 11 partite di campionato e ben 16 gol subiti, Montella corre sulla lama di un rasoio, Gattuso è stato preavvisato e la dirigenza deciderà il da farsi durante la sosta per i playoff delle

Fassone calma le acque

Clima pesante in casa rossonera dopo il botta e risposta tra Mirabelli e Montella, a tal punto che il mister rossonero avrebbe seriamente contattato il proprio farmacista di fiducia… Fassone prova così a rassenerare gli animi con un’intervista esclusiva rilasciata a “La Stampa”, dove

Alta tensione tra Mirabelli e Montella

Il pareggio casalingo contro l’AEK Atene fa seguito alle tre sconfitte di campionato e non aiuta a sollevare il morale di una squadra intimorita e priva di idee. Mirabelli nel pre-partita appare teso e le sue parole pesano come un macigno sulle spalle del

Yonghong Li a caccia di nuovi finanziatori

Dopo le voci circolate a fine Agosto prende adesso più corpo la possibilità che il neo presidente Yonghong Li sia in cerca di un “partner” per rifinanziare il credito di oltre 300M che il fondo Elliot vanta nei suoi confronti. E’ notizia di queste

AAA cercasi Bonucci (disperatamente)

Dopo l’ennesima prestazione gravemente insufficiente da parte dell’ex juventino, acquistato in estate dal Milan per la modica cifra di 42 milioni ed ingaggio da 7.5 milioni annui + bonus fino al 2022, viene da chiedersi quale sia il “vero” Leonardo Bonucci: il giocatore sicuro

Il Milan cambia Maglia, è Puma il nuovo sponsor

Dopo l’addio dell’official partner storico Adidas e le voci sulle trattative in corso con Under Armour e New Balance adesso è ufficiale: il Milan dal prossimo anno vestirà Puma. La nota azienda europea, con sede in Germania e di proprietà del gruppo francese Kering,

Meno 2 al derby, Montella rischia grosso

Mancano 48 ore a quello che si annuncia un derby della Madonnina carico di tensione. I rossoneri si presentano con un deficit di -7 in classifica, nonostante la dirigenza milanista, rispetto a quella nerazzurra, abbia speso sul mercato estivo ben 150 M di euro

Italia testa di serie, ma che fatica !

Alla fine la Nazionale italiana ce l’ha fatta: la vittoria sofferta per 1-0 contro l’Albania le permette di approdare agli spareggi come testa di serie, scongiurando quindi l’ipotesi di incontrare avversari come il Portogallo di Ronaldo, la Svizzera di Rodriguez e soprattutto la Croazia

Milan, tanta spesa poca resa

Da una parte 240 Milioni spesi in una sola fase di mercato, autocelebrazioni, dichiarazioni in pompa magna, interviste esclusive, dirette streaming, strette di mano, pacche sulle spalle e così via, cose formali incluse. Dall’altra una squadra che nelle prime 7 partite di campionato ha

Montella, l’ombra di Ancelotti ed il mercato che non convince

Il post Europa League ha un retrogusto più amaro che dolce per il Milan di Montella, nonostante abbia permesso il raggiungimento del primato solitario nel girone, a quota 6 punti. Il modesto Rijeka, ordinato e ben allenato, ha creato non pochi grattacapi al roster

Il Milan crolla, la Samp lo annienta

Seconda sconfitta in campionato su sei partite disputate. Due su due se si considerano i match disputati contro avversari giunti tra i primi 10 nella classifica del campionato 2016/2017. Il Milan torna sulla Terra per mano di Giampaolo e della sua creatura modellata ad

Milan, è tempo di esami

Dopo quattro vittorie ed una sconfitta, il Milan è atteso da un trittico di partite di campionato impegnative, importanti per capire quale sarà l’esito della stagione. Domenica i rossoneri giocheranno in trasferta a Genova per il lunch match contro la Sampdoria di Giampaolo, reduce da

Fassone e Raiola, diversamente coerenti

La sconfitta di Roma contro la Lazio ha lasciato inevitabilmente spazio a critiche, rabbia e polemiche. Tuttavia la dirigenza, nella persona dell’amministratore delegato Marco Fassone, si è mostrata coerente, manifestando la propria vicinanza all’allenatore e alla squadra, pur dichiarandosi, Fassone stesso, sorpreso per l’entità della sconfitta. Il dirigente rossonero

Tre reparti mosci e male assortiti

Una debacle. Soltanto così di può definire una sconfitta per 4 – 1 contro un avversario che dopo aver fatto sfogare il Milan per i primi 20 minuti ha preso le redini del gioco e si è fatto pericoloso a ripetizione, mettendo in difficoltà

Sosa & Suso

Sosa in Turchia e Suso ad un passo dal rinnovo fino al 2022. Il primo ha già sostenuto le visite mediche col Trazbonspor mentre il secondo dovrebbe sottoscrivere il prolungamento entro il termine sella settimana. Vicende diametralmente opposte ma ugualmente tribolate e di lunga gestazione.

I quesiti del tifoso scettico

Mercato estivo finalmente terminato. Gli attesi “colpi” delle ultime ore sono sfumati, forse per mancanza di tempo o probabilmente per mancanza di opportunità serie. É stato un duro colpo, per chi ormai da decenni era abituato ai famigerati giorni del condor. Mettiamoci nei panni

Mercato ricco, rosa povera

Mancano pochissimi giorni alla fine del mercato. In questa sessione il Milan ha acquistato 11 giocatori ed ha speso oltre 220 M di euro. Le cessioni si contano sulle dita di una mano e nessuna ha riguardato calciatori titolari. Alla luce di ciò sembra

La rinascita della Milano calcistica

La Milano rossonera e quella nerazzurra. La Milano reduce da due vittorie, entrambe per 3 a 0 sui rispettivi rivali: Crotone per il Milan e Fiorentina per l’Inter. La Milano dei (presunti) cinesi poveri e dei (presunti) cinesi ricchi e potenti. La Milano delle sorprese:
简体中文EnglishFrançaisDeutschItalianoEspañol