cerci.piacerciIl colpevole è stato individuato, i testimoni sono migliaia. Le prove schiaccianti, i dubbi zero. La corte sta già discutendo la sentenza, che sarà ovviamente di condanna. Alessio Cerci, arrivato lo scorso gennaio a Milanello in prestito dall’Atletico Madrid, ha un particolare primato nel Milan: è stato il giocatore più sostituito nel 2015. L’attaccante esterno rossonero è infatti uscito dal campo prima del 90’ minuto in ben 12 occasioni. E’ stato anche uno dei più deludenti, ma non diremmo il più deludente perchè per la prima posizione di questa speciale categoria c’è una bella lotta.

Mettiamo il paniere sul tavolo e diciamo la verità, Alessio. In poche occasioni hai lasciato il segno. Accade poi che sbagli un gol (o un passaggio) super facile che può decidere la partita. Crudele ma normale che ti si possa dire: un pò te la sei cercata. Così la pensano in tanti e come al solito c’è sempre qualcuno che esagera, che ci va giù duro, diventando offensivo, mancandoti di rispetto. Cretini a parte, non te ne hanno perdonata una, perchè fino a pochi anni fa spaccavi il campionato, tanto eri determinante. Poi la Spagna, l’infinita siesta dalla quale non ti sei più risvegliato… il ritorno in Italia, la fine di tutto, o di niente, dipende dai punti di vista. Che peccato però.

Nils

Nils

Da bambino mi piaceva disegnare. A volte penso sia stato un peccato non aver affinato quell'inclinazione. In realtà mi sono sempre piaciute molte cose, forse per questo sono diventato un pò disordinato. A volte sono andato al cinema da solo. Ti sembra strano? Ti assicuro che mi divertivo molto. Adesso che nella mia vita c'è una donna non ci vado nemmeno in compagnia.
Nils

Latest posts by Nils (see all)