Mentre il Milan precipita sempre più giù nel ranking Uefa, stiamo entrando nel mese che deciderà le sorti del club rossonero, relativamente a Europa e, in parte, alla campagna acquisti che verrà. I dirigenti del Diavolo hanno promesso 3-4 acquisti di valore, ma è chiaro che senza Europa League i giocatori ci penseranno almeno un pò prima di accettare il trasferimento in una squadra già piena di problemi finanziari. Intanto le voci di mercato continuano a susseguirsi: il Real Madrid sarebbe interessato a Romagnoli, mentre di recente Raiola ha ventilato l’ipotesi che Donnarumma possa restare in rossonero perfino a vita, prospettiva che spaventa più di qualcuno. Andasse via lui (Raiola), in molti farebbero almeno un piccolo sospiro di sollievo.

Paradossalmente, il mese di giugno, che dovrebbe essere quello con le ore di luce più lunghe, rischia di trasformarsi in quello più buio. Almeno per una una bella fetta di appassionati di calcio. Mettetevi nei panni di un tifoso del Milan che sperava di poter festeggiare un trofeo (la coppa Italia), che sperava nel dolcetto del calciomercato, che sperava di godersi i Mondiali tifando per la nazionale italiana. Tutto quanto era nelle speranze, non si verificherà. Con la concreta possibilità di una ciliegina sulla torta particolarmente amara, se davvero l’Uefa escluderà i rossoneri dall’Europa, con altre sanzioni/limitazioni allegate.

Attendiamo ormai sfiduciati il solstizio d’estate come si attende l’impatto di un grosso meteorite sulla nostra testa. A giudicare dalle dimensioni, non sarà un regalo dal cielo. E se dopo quest’altra botta continueremo a vedere, vedremo tutto nero. Siamo in una sauna di terrore, dalla quale i più fortunati potranno temporaneamente sfuggire tuffandosi in qualche fresco mare, prima che questo diventi troppo caldo. Ma anche qui occhio ai divieti di balneazione. Le multe potrebbero essere salatissime.

Nils

Seguo spesso l'istinto. Ai tempi delle scuole elementari decisi di tifare Milan. Nell'autunno 2013 mi venne l'idea di creare questo sito (online dal primo gennaio 2014). A volte scrivo cose senza senso, perciò non prendetemi troppo sul serio.

Latest posts by Nils (see all)