berluscnotiAppuntamento ieri a Milanello con gli sponsor per il patron Silvio , che però ha evitato i classici discorsi di incoraggiamento alla squadra, solo un veloce contatto con il mister Mihajlovic. Il pari interno con l’Atalanta e la brutta sconfitta con la Juve sembrano aver irritato e non poco il presidente che ha preferito tacere ribadendo il concetto (molto in voga in questi ultimi periodi nell’ambiente rossonero) del “quando si perde non si parla”. Il numero uno del Milan si aspettava un cammino completamente diverso in campionato dopo la lauta campagna acquisti, ma i dieci punti di distacco dall’Inter capolista e gli otto dalla zona Champions hanno raffreddato i rapporti con squadra e tecnico, ora ai minimi storici. L’obiettivo a questo punto è fare bottino pieno prima di Natale per rimettersi in carreggiata, anche se Mihajlovic rimane sotto osservazione della dirigenza. Una brutta figura in casa con la Samp potrebbe già avere risvolti importanti.

Mirko

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it
Mirko