Impresa non da poco quella di ieri sera, per una squadra che proveniva da quattro sconfitte consecutive, già orfana di Bonaventura e De Sciglio, costretta a perdere anche Romagnoli e infine sotto di due uomini per le espulsioni di Paletta e Kucka. Le parole di Montella riassumono tutto ciò che è successo al Dall’Ara: “Questa è una vittoria epica, un passo importante che va oltre i tre punti. La squadra ha gli attributi, dopo tre sconfitte immeritate per quanto visto sul campo, è uscita fuori con determinazione. Faccio i complimenti a Poli, è stato il migliore: è con questo spirito che si diventa una squadra vincente”. Su Bacca: “Fa parte della squadra, i piccoli screzi fanno parte dello spogliatoio. Ha gioito con noi e ha partecipato alla felicità dei ragazzi”. Su Deulofeu: “Una partita incredibile la sua, ha impensierito da solo tutta la difesa. È un giocatore che si sposa perfettamente con il nostro modello di gioco. Falso nove? È diverso da Mertens, ma potrebbe fare quel ruolo”.

Ai microfoni nel post – gara anche il protagonista Deulofeu, alla seconda gara da titolare. “Una notte incredibile, mai vista una partita così. Tre punti di grande importanza, pesano come sei. Abbiamo onorato la maglia, il Milan deve sempre essere onorato con prestazioni del genere. Attaccante centrale? Ho giocato altre volte in quella posizione. Partita dopo partita questo Milan dei giovani, giocando con questa voglia e con questo carattere, potrà andare lontano”.

Mirko

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it
Mirko