brocchiLe parole di Cristian Brocchi dopo la sconfitta cocente contro il Verona:

“Sono io che rappresento questa squadra e mi assumo tutte le responsabilità. Oggi la squadra non ha fatto bene, è stata una partita male interpretata, è arrivata una sconfitta che ci fa male e che ci dice che dobbiamo lavorare, lavorare e lavorare”

“Oggi si è spenta la luce non appena si sono create difficoltà. Bisogna fare in modo che questo interruttore non si spenga mai, e tocca a me far riaccendere questa luce fin da domani. Nei momenti difficili, abbiamo difficoltà a giocare insieme e così non sei squadra, vai incontro a brutte prestazioni. Devo aiutare la squadra a reagire, a venir fuori da questo momento. Lo sapete come sono fatto, sono io il responsabile”.

“C’è una grande delusione, bisogna rialzare la testa, incassare il colpo che è stato duro e pensare ai prossimi giorni, come venire fuori da queste difficoltà. Rispetto alla gara col Carpi si è fatto un passo indietro, la squadra si è disunita, e quando è così si fa il doppio della fatica e non si crea più niente di importante. La squadra deve essere un pezzo unico, per superare i momenti complicati. Altrimenti gli avversari prendono fiducia e si va sotto”.

PM

PM

Prendere delle scelte è sempre difficile, Scegliere te è stato semplice...Forza Milan!
PM
Tags: