Coppe Archive

Promossi, bocciati e rimandati nel ritorno con il Craiova

Stadio stracolmo come nelle grandi occasioni ormai dimenticate. Più di 60000 spettatori, per un incasso che supera i 2 Milioni. Cifre da record per un preliminare di Europa League, disputato a temperature da centrale siderurgica. Ecco quindi i promossi e bocciati del vittorioso match

Due gol italiani e il Milan va verso l’Europa. Le pagelle rossonere

Donnarumma 7 Una sola vera parata, importante e non facile, gli vale una super sufficienza. I tifosi sono ancora dalla sua parte, deve esserne felice. Zapata e Rodriguez 6 Nulla di eccezionale, ma entrambi portano a termine una gara attenta, senza brillare particolarmente contro

Milan – Craiova: un match speciale stasera. Dubbio Andrè Silva, Conti e Locatelli titolari

Gara speciale quella di stasera al San Siro, non solo perché è la prima ufficiale della nuova stagione tra le mura amiche, ma soprattutto perché di fatto una semisconosciuta squadra rumena riconsegnerà di fatto il Milan, il nuovo Milan ai tifosi. Più di sessantamila

Esordio in Europa tra poche luci e molte ombre

Il Milan è ufficialmente tornato in Europa a distanza di 1234 giorni dalla sua ultima partita disputata nelle competizioni europee. In tale circostanza aveva segnato tale Ricardo Kakà, per gli amici Ricky. Contro la squadra rumena del Craiova è risultato decisivo un altro Ricardo:

Craiova – Milan: avanti con la vecchia guardia. Montella: “Non scende in campo il budget”

Più di tre anni dopo l’ultima apparizione in Europa (nella disastrosa trasferta al “Calderon” contro l’Atletico Madrid), il Milan ritorna a calcare il palcoscenico internazionale, e lo fa ripartendo dalla Romania. I ragazzi di Montella saranno infatti ospitati dal Clubul Sportiv Universistatea di Craiova,

Juve, andarci vicino conta solo nelle bocce

Premetto, io, come spesso accade quando non giocano le mie squadre del cuore, rimango neutrale nel vedere partite o finali. Il mio cuore batte per una squadra, delle altre sinceramente mi interessa poco. Da allenatore però mi piace guardare la partita, prendere spunti, studiare

La Uefa conferma le quattro italiane in Champions dal 2018/19

La Uefa, tramite comunicato, ha ufficializzato che dalla stagione 2018/19 Spagna, Germania, Inghilterra e Italia avranno quattro squadre partecipanti ai gironi di Champions League, senza passare per il preliminari. Comunicato – Nel comunicato viene espressamente dichiarato che non vi saranno cambiamenti nelle prime sei

Ottavi di Champions: fuori anche Guardiola, il riepilogo

Champions League alla resa dei conti, o quasi, dopo il setaccio degli ottavi di finale: le squadre ancora rimaste in lizza sono otto. Vediamo quali. Dopo l’ottima partita in terra portoghese, la Juventus vince anche in casa e accede ai quarti di finale, giocando un’altra

Champions: ottavi da goleada e tanto divertimento

Ci siamo divertiti parecchio in questa giornata di andata degli ottavi di Champions League. 34 goal segnati in otto partite non sono niente male, anzi è sorprendente come in una competizione cosí prestigiosa possano realizzarsi così tante reti: segnale di un possibile cambiamento o

Nostalgia nostaglia canaglia!

E’ dal lontano 11 marzo 2014, da quella sfortunata notte del Vicente Calderòn, che noi tifosi milanisti non respiriamo più aria d’Europa. Quella sera perdemmo 4 a 1 contro l’Atletico Madrid di Simeone negli ottavi di finale dell’edizione 2013/2014 di Champions League. Sulla panchina

Juve – Milan, Montella: “La strada è quella giusta, le basi ci sono. Locatelli? Un incidente di percorso…”

Sconfitta di misura nel quarto di finale con la Juventus per un Milan che esce comunque a testa alta dalla Coppa Italia, e il tecnico Montella è ben consapevole di ciò: “Sono soddisfatto, le basi ci sono, dobbiamo migliorare, siamo all’inizio del nostro percorso.

E’ solo un quarto di finale, o forse no

13 partite vinte su 15 disputate, questo l’impressionante bilancio casalingo della Juventus in questa stagione. Come è logico che sia, i padroni di casa avranno stasera i favori del pronostico, ma l’avversario di oggi è per loro fra i più ostici: lo dimostrano i

Juve – Milan: Montella non si dà per sconfitto e suona la carica

Sfida durissima quella di stasera per il Milan. La Juventus tra le mura amiche è praticamente imbattibile e di certo avrà il dente avvelenato dopo le due sconfitte subite in questa stagione ad opera dei nostri ragazzi, una in campionato, una in Supercoppa. Data

Bravi ragazzi, solo applausi per voi

Belle emozioni ci sta regalando in questi mesi il Milan, dopo lunghi e lenti anni passati a spalare merda. Scusate ma non sono riuscito a trovare parole più adeguate. Lo spirito, la voglia e la fame di vittoria di questi ragazzini sono talvolta perfino

Paletta inimitabile, Sosa in crescita: si va ai quarti

DONNARUMMA 7,0: sicuro come sempre, non tradisce mai l’emozione della parata, anche se grande e decisiva, come su Belotti nel secondo tempo. Spegne le speranze granata all’ultimo respiro parando la punizione di Ljajic. Per il resto, tutto nella norma. ABATE 6,0: era acciaccato, ma da gran

Milan – Torino, “incorniamo il Toro”

Ebbene si, ritorna oggi per il Milan la Coppa Italia, quel trofeo sfiorato lo scorso giugno in finale con la Juventus, salvo poi vendicarsi qualche settimana fa a Doha vincendo la Supercoppa italiana. Bisogna ammettere che questa coppa, troppe volte snobbata, può essere un

La Supercoppa è rossonera! Le pagelle dei vincitori

Donnarumma Voto 8,0 : strepitoso. Para tutto quello che gli tirano in porta a meno del gol di Chiellini sul quale è incolpevole. Nei primo 20’ gli arrivano giù da tutte le parti e lui dice di no a Sturaro (due volte), a Mandzukic,

Supercoppa: il guasto aereo e una formazione da scegliere. Come ci arriva il Milan a Doha

La Supercoppa di Doha in palio venerdì pomeriggio alle 17 e 30 (ora italiana) si avvicina inesorabilmente. Sulla carta per la Juventus sarà una passeggiata di salute in confronto ad un avversario, il Milan, nettamente inferiore, nonostante i ragazzi di Montella ci abbiano abituato

Champions League: le sedici qualificate agli ottavi

Conclusi gli otto gruppi di qualificazione, ecco dunque quali sono state le 8 squadre che si sono aggiudicate il proprio girone di Champions (e che agli ottavi avranno il piccolo vantaggio di poter giocare la gara di ritorno in casa): Arsenal – Napoli –

La Supercoppa Qatariota

Ci siamo quasi, il 23 dicembre Juventus e Milan si contenderanno un trofeo: la Supercoppa Italiana. Tradizionale sfida fra la squadra vincitrice del campionato e quella vincitrice della Coppa Italia: siccome non era possibile fare Juve contro Juve, hanno chiamato a presentarsi il Milan,

Il dramma di Istanbul

Ci sono momenti che restano per sempre impressi nella mente e nel cuore di tutti noi tifosi, se poi si è tifosi del Milan questi momenti si decuplicano. Tante le vittorie e le imprese firmati dagli eroi rossoneri, tanti i trofei alzati al cielo

Meglio perdere con una goleada o in questo modo?

Meglio perdere 4 a 0 e non avere rimpianti o giocarsela alla pari con una squadra stratosferica, mettendola sotto in diverse fasi della partita, e perdere dopo 120’ di gioco? È da ieri sera che cerco di rispondere a questa domanda, e ancora non

Finale di Coppa Italia, le pagelle del Milan

Donnarumma 6.5 Prima finale fra i professionisti per Gigio, che ostenta la solita sicurezza anche davanti ai campioni d’Italia.  Calabria 7.5 Gioca per necessità, per assenza di due titolari, sfornando una prestazione eccellente in entrambe le fasi, con numerose incursioni offensive e tanti altri

Milan – Juventus: una finale che sa di sentenza!

Lo scorso primo marzo, data in cui il Milan s’impose con un rotondo 5 a 0 sull’Alessandria, la finale di questa coppa Italia sembrava così lontana… eppure alla fine è arrivata. Questa sera alle ore 20.45 allo stadio Olimpico di Roma si disputerà l’atto
简体中文EnglishFrançaisDeutschItalianoEspañol