L’opinione Archive

E se vendessimo Donnarumma per prendere Belotti?

Provocazione? Mica tanto. A mio parere bisogna anzi che ci si renda conto che il Milan non può sperare di tornare ai vertici grazie esclusivamente alla permanenza di un grande portiere, se davanti a lui ci sono rovine più che altro. Il Milan può

Programmazione, la parola magica dell’Atalanta

Non possiamo definirla il Leicester d’Italia dal momento che non vincerà lo Scudetto, però siamo tutti concordi nel ritenere l’Atalanta la squadra rivelazione di questo campionato. 65 punti quando mancano ancora tre partite alla fine del campionato, un quinto posto quasi in cassaforte ed

Il talento di segnar pochi gol

Per 15 volte in questo campionato, il Milan di Montella ha segnato solo un gol. Significa che nel 42% dei casi il massimo che i rossoneri riescono a produrre è questo. Senza contare le 5 volte in cui il diavolo è rimasto a secco

Europa League? Mandiamoci la Primavera

Se davvero, come sembra, nessuna squadra vuole arrivare sesta, compresa la Fiorentina, il pareggio di Higuain nel derby piemontese è stata una bruttissima mazzata un pò per tutte le squadre coinvolte in questo scansamento. Se la squadra di Mihajlovic avesse battuto la Vecchia Signora,

Un pessimismo che non fa bene a nessuno!

Purtroppo le ultime due partite hanno fruttato al Milan la miseria di un solo punto, contro avversarie poco più che discrete ma che hanno mostrato voglia e carattere tali da sopraffare un “piccolo” Diavolo. Sono bastati questi due passi falsi per raffreddare nuovamente gli

Ci sono tutti i presupposti per non combinare nulla di buono in queste ultime giornate

Ora che abbiamo appurato l’assoluta incapacità del Milan di riuscire a superare ostacoli come Empoli, Crotone e Pescara, ci sorprende solo il fatto che la squadra di Montella sia ancora pienamente in corsa per l’Europa League. Nella scarsezza di questo campionato, perfino frenare bruscamente

Beneficenza Milan

Niente da fare per Mister Montella e i suoi: altra prestazione deludente dopo quella col Pescara e l’Empoli. Col Crotone non siamo andati oltre al pareggio e a tratti la squadra si è comportata allo stesso modo di una settimana fa: molli in campo,

Non fermate questo fermento

Ammettiamolo: in questi giorni noi tifosi del Milan ci stiamo facendo una bella cura ricostituente di autostima, leggendo e ascoltando nomi come Fabregas, Morata, Aubameyang, Keita, Simeone, Pellegrini, Dzeko, Musacchio, Darmian, Ghoulam ed altri, compresi quelli che sembrano inarrivabili, come Belotti. Un tourbillon di

Il capo cantiere è buono. Dategli ciò che serve per portare avanti il progetto

Il 28 Giugno 2016 l’A.C. Milan annuncia l’ingaggio di Vincenzo Montella (18/6/1974 Pomigliano d’Arco – Napoli) quale allenatore del Milan per il biennio successivo. I primi giorni di Luglio, con una Società impegnata a inviare e ricevere documenti con la Cina, studi legali che

Milan, il centrocampo è più debole di un filo di cotone

Domenica miserevole. In un pomeriggio che tutti si attendevano ben diverso, i rossoneri hanno buttato al vento 3 punti contro uno dei peggiori attacchi del campionato, riuscendo nell’impresa di perdere in casa, pur tirando tantissimo (quanto malissimo) in porta. Fra i problemi (ri)emersi domenica,

Solida, molto solida. La solida Inter

Macchina del tempo: torniamo un attimo al derby. Nel momento esatto in cui l’Inter si è portata sul 2-0, mi è venuto impellente il bisogno di interrogare il creatore sul come potesse essere possibile che una squadra che per 30 minuti abbondanti aveva subìto

Full immersion tra mercato e fairplay finanziario per Mirabelli e Fassone

Nella loro prima settimana da alti dirigenti rossoneri, Mirabelli e Fassone, dopo essersi insediati negli uffici che appartenevano rispettivamente ad Adriano Galliani e Barbara Berlusconi, sono al lavoro principalmente su due fronti: capitolo rinnovi/mercato e fairplay finanziario. Il primo capitolo è relativo al contratto

Bacca e Papin, esperienze simili in contesti diversi

Due stagioni, un onesto lavoro, con un discreto bottino di gol, niente di eccezionale ma neanche male. Carlos Bacca in campionato ha segnato 31 gol in 64 partite distribuite su due stagioni. Una media gol di 0,48 gol a partita, che ricorda quella del

Closing e derby: il regalo di Pasqua rossonero

Nel weekend pasquale 2017 si sono accavallati due eventi in qualche modo storici per il club rossonero: il cambio di proprietà, con la cessione da parte di Fininvest a Yonghong Li, e l’inedito derby stracittadino svoltosi all’ora di pranzo della vigilia di Pasqua. Una

L’uomo derby più imprevedibile che potesse esserci

L’uomo derby è stato Cristian Zapata. Immaginarlo prima di ieri avrebbe probabilmente fatto ridere anche i fan più sfegatati del difensore colombiano. Sono passate ormai 5 stagioni e 100 partite da quando Zapata è arrivato dal Villareal. Tanto tempo (e diversi strafalcioni duri da

Nuova proprietà: ristrutturazione dello stadio o qualcosa di più?

Con il closing il Milan dovrebbe diventare a tutti gli effetti di proprietà di Yonghong Li, di conseguenza inizierà il nuovo corso cinese e la società potrà programmare le strategie per i prossimi anni. Tra le tante questioni che la nuova proprietà dovrà affrontare

Never ending dark story

Confesso che scrivere sul passaggio di proprietà del Milan è per me penoso quanto assistere a una partita di serie B: il campionato cadetto non ha mai acceso il mio interesse, neanche quando giocano le squadre del mio territorio (dalla nascita soffro di carenza

Kucka: l’uomo derby può essere lui

Le ultime 5 volte che Juraj Kucka è partito titolare, il Milan ha vinto. Probabilmente basta questo dato per evidenziare l’indispensabile importanza del giocatore slovacco nello scacchiere di Montella.  Proprio Kucka era assente dall’inizio a Pescara, dove ha giocato solo il quarto d’ora finale; era

Pratica Palermo chiusa in neanche 20 minuti

Il “closing” contro il Palermo, a differenza di quello per il passaggio della proprietà, è avvenuto, per la precisione, alle 15.19 dopo soli 19′ di gioco. Prima Suso con un gioiello balistico su punizione dal limite, poi Pasalic su assist delicatissimo del solito Suso

Si complica per le milanesi la corsa all’Europa

L’ultimo turno di campionato si è concluso lunedì sera con la sconfitta casalinga dell’Inter contro la Sampdoria. A giornata conclusa si può affermare sia stato l’unico risultato positivo per il Milan, dopo le vittorie convincenti e meritate di Atalanta e Lazio, confermatesi nuovamente le

Un anno dopo, il fiume è ancora più difficile

Un anno fa, a inizio aprile, eravamo a pochi giorni dall’esonero di Sinisa Mihajlovic. Stava per compiersi l’ennesimo sfacelo che poi avrebbe fatto perdere ai rossoneri anche la Coppa Italia. Cosa è cambiato in questi mesi? Molto o poco, dipende dai punti di vista.

Inter e Milan sui giornali: un PUNTO di (s)vista!

Tutti i regimi totalitari che si sono susseguiti nella storia hanno sempre utilizzato i mezzi di informazione a proprio piacimento e per i propri obiettivi. Questo per plasmare i “sudditi”, per indurli a credere e sostenere ideali e cause di comodo, oltre che rabbonirli
简体中文EnglishFrançaisDeutschItalianoEspañol