Non solo il derby romano nella 32ma di serie A. Oggi ci sono anche Juve-Sampdoria e Milan-Napoli. Se a Roma si parla di Champions League, i risultati delle due altre partite sono importanti in chiave scudetto. Ed anche in ottica europea, per il Milan. Se Allegri ha solo problemi di depressione da uscita dalla massima competizione europea, Gattuso e Sarri hanno invece qualche sgradevole problema di formazione.

Nel Milan mancheranno i due centrali che tanto bene hanno fatto finora: Bonucci è squalificato, mentre Romagnoli ha una lesione muscolare che lo costringerà ad altre due settimane di stop. Musacchio-Zapata la soluzione più probabile per Gattuso. Un tandem imperfetto che mette i brividi a più di un tifoso. Come sempre in avanti abbonda l’incertezza: stavolta sarà il turno di Kalinic insieme a Suso e Calhanoglu?

Sul fronte partenopeo Sarri  ha Mario Rui squalificato oltre a Ghoulam indisponibile. In questo caso le soluzioni si chiamano Maggio ed Hysaj. Il tridente offensivo sarà, salvo sorprese, il solito.

I due schieramenti:

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Zapata, Musacchio, Rodriguez; Kessiè, Biglia, Bonaventura; Suso, Calhanoglu, Kalinic. A disposizione: Storari, A. Donnarumma, Abate, Gomez, Gabbia, Antonelli, Locatelli, Montolivo, Mauri, Borini, Cutrone, Silva. All.: Rino Gattuso.

Napoli (4-3-3): Reina; Maggio, Koulibaly, Albiol, Hysaj; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. A disposizione: Sepe, Rafael, Milic, Tonelli, Chiriches, Diawara, Rog, Zielinski, Ounas, Machach, Milik. All.: Maurizio Sarri.

Nils

Seguo spesso l'istinto. Ai tempi delle scuole elementari decisi di tifare Milan. Nell'autunno 2013 mi venne l'idea di creare questo sito (online dal primo gennaio 2014). A volte scrivo cose senza senso, perciò non prendetemi troppo sul serio.

Latest posts by Nils (see all)