L’atmosfera ribolle in Casa Milan in vista di inizio marzo. Più in particolare il 3 marzo dovrebbe essere il giorno che cambierà la storia della squadra rossonera: chiuderà i battenti l’era berlusconiana ed inizierà quella cinese. Dopo tanti rinvii, voci infondate e polemiche a non finire, finalmente i segnali sono quelli giusti.

Conferme – Secondo il portale AgiChina, la SES sarà in Italia ad inizio marzo, ed entro il 3 incontrerà Fininvest per chiudere l’operazione. Per quanto riguarda la composizione della cordata acquirente del club, i “grandi nomi” trapelati finora dovrebbero essere tutti confermati: tra questi, Huangshi Zhongbang Sports Development e China Industrial Bank Asset Management. Inoltre è data per certa la presenza di Huarong, colosso finanziario pubblico con fatturato di circa 11,3 mld di dollari.

Conferenza stampa – Ennesimo indizio in favore dell’imminente closing, l’invito ufficiale, da parte della SES, ai giornalisti cinesi per una conferenza stampa che si terrà nei prossimi giorni a Pechino. Tutto ciò mentre la tv di Stato cinese, la Cctv5, pubblicava un messaggio contenente un ringraziamento a Silvio Berlusconi per i 31 anni di Milan, spazzando via definitivamente ogni dubbio sulla possibilità che il patron rossonero possa trattenere una percentuale del club. 

Mirko

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it
Mirko