Colpa di Armero

 Anche voi avete avuto un brutto mal di testa il giorno dopo Milan – Udinese? Non so se è il tempo che cambia o addirittura il nostro corpo, che forse è in trasformazione. Sarà questo vento forte che soffia in tutta Italia? Che cos’è questa sensazione? E’ come un treno che ci passa dentro senza stazione. Dov’è il capostazione? – direbbe Pierò Pelù. In effetti il Milan, e tutti i suoi tifosi, stanno davvero viaggiando senza biglietto e senza direzione. Eppure una certa lucidità c’è. Sappiamo benissimo di non avere il biglietto per il palcoscenico della Champions, ma vogliamo ugualmente provare a entrare nello stadio. Proviamoci pure, ma con i controlli antiterrorismo che ci sono ora e dopo i fatti di Parigi, non sarà facile entrare. Al momento nessuno, proprio nessuno sa dove arriverà il Milan a maggio. Ma intanto il viaggio continua e il mal di testa pure. Colpa di .

Nils

Non possiedo preziosi monili, non colleziono vinili e non difendo diritti civili. Seguo spesso l'istinto. Ai tempi delle scuole elementari decisi di tifare Milan. Nell'autunno 2013 mi venne l'idea di creare questo sito (online dal primo gennaio 2014). Considero normale, anzi indispensabile, un certo livello di faziosità, specialmente quando si parla di calcio, l'importante (per me, tu fai pure quello che vvvuoi) è non esagerare con la dose. Notate bene: a volte scrivo cose senza senso, perciò non prendetemi troppo sul serio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *