Colpa di Armero

 Anche voi avete avuto un brutto mal di testa il giorno dopo Milan – Udinese? Non so se è il tempo che cambia o addirittura il nostro corpo, che forse è in trasformazione. Sarà questo vento forte che soffia in tutta Italia? Che cos’è questa sensazione? E’ come un treno che ci passa dentro senza stazione. Dov’è il capostazione? – direbbe Pierò Pelù. In effetti il Milan, e tutti i suoi tifosi, stanno davvero viaggiando senza biglietto e senza direzione. Eppure una certa lucidità c’è. Sappiamo benissimo di non avere il biglietto per il palcoscenico della Champions, ma vogliamo ugualmente provare a entrare nello stadio. Proviamoci pure, ma con i controlli antiterrorismo che ci sono ora e dopo i fatti di Parigi, non sarà facile entrare. Al momento nessuno, proprio nessuno sa dove arriverà il Milan a maggio. Ma intanto il viaggio continua e il mal di testa pure. Colpa di .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *