Derby, Pioli promette battaglia. Ecco come dovrebbe schierarsi la sua Inter

 Meno uno al della Madonnina. Sulla sponda interista c’è molta curiosità di vedere le scelte operate dal nuovo tecnico Stefano . Da sempre tifoso interista (così ha detto), l’ex laziale sembra orientato a proporre un 4-3-3 con la difesa centrale formata da Murillo e Miranda, terzini Santon e Ansaldi. Joao Mario sarà incaricato di creare gioco a centrocampo. Ai lati del lusitano ci sarà di certo Medel, mentre Banega e Brozovic si contendono il posto, con quest’ultimo favorito sull’argentino. Candreva, Perisic e Icardi nel tridente d’attacco. 

è sembrato piuttosto determinato e il suo spirito battagliero viene fuori dalle parole rilasciate in conferenza stampa: “Nel conterà anche l’aspetto psicologico, ma ogni mio giocatore sarà pronto. Ho i giocatori giusti per servire al meglio Icardi, la ricerca della profondità deve essere per noi una priorità. Dovremo mettere in campo di tutto e di più. Siamo l’, vogliamo risalire e il per noi è una grande occasione”

Nils

Non possiedo preziosi monili, non colleziono vinili e non difendo diritti civili. Seguo spesso l'istinto. Ai tempi delle scuole elementari decisi di tifare Milan. Nell'autunno 2013 mi venne l'idea di creare questo sito (online dal primo gennaio 2014). Considero normale, anzi indispensabile, un certo livello di faziosità, specialmente quando si parla di calcio, l'importante (per me, tu fai pure quello che vvvuoi) è non esagerare con la dose. Notate bene: a volte scrivo cose senza senso, perciò non prendetemi troppo sul serio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *