elshaarawy.desciglioNo, non ci riferiamo alla serie tv di cui molti hanno certamente sentito parlare. Il 1992 è l’anno di nascita di due calciatori che a volte critichiamo in maniera decisa, ma che ci stanno molto a cuore. Due talenti del Milan e del calcio italiano, che per vicende non troppo differenti, non sono riusciti a proseguire la loro carriera nella stessa sfavillante maniera con cui l’avevano cominciata. I due protagonisti non hanno in comune solo l’anno di nascita, ma anche il mese: ottobre. Per l’esattezza sono nati ad una sola settimana di distanza.

Mattia De Sciglio, che qualcuno ha forse troppo frettolosamente accostato a Paolo Maldini, dopo un promettente avvio di carriera ed un’unica buona stagione alle spalle (quella 2012-13), è reduce da due anni in cui ha giocato poco, causa infortuni, e quando ha giocato le prestazioni sono state tutt’altro che positive. Di lui, nel 2015, ci ricordiamo per l’espulsione record del 3 maggio scorso, nella partita Napoli-Milan, dopo appena 43 secondi di gioco, ma anche per le periodiche voci che lo vogliono nella lista dei desideri del Real Madrid. Voci che… preferiamo non commentare.

Stephan El Shaarawy, proprio come De Sciglio, ha vissuto la sua migliore stagione nell’annata 2012-13, quando riuscì a realizzare la bellezza di 16 gol in 37 partite, in gran parte nel corso del girone di andata di quel campionato. Furono per lui dei mesi così sfolgoranti da fargli vincere anche il “Pallone d’argento”, premio assegnato dall’USSI e il premio “Giovane rivelazione della Serie A”. Il Milan sembrava avesse in casa un tesoro di inestimabile valore, oggetto dei desideri di molti top club europei. Ma poi si misero di mezzo i maledetti infortuni, tanti, troppi. Cominciarono i giorni di buio, che sembravano esser finiti l’8 novembre 2014, quando il Faraone tornò al gol dopo ben 622 giorni di astinenza. Ma i mesi successivi ci dissero che il buio non era esattamente finito.

Sia chiaro, le pagine della loro vita calcistica devono ancora essere riempite e nulla è compromesso. Entrambi hanno ancora il tempo dalla loro parte, ma si tratta pur sempre di un avversario con cui è meglio scherzare poco.

* * *

I migliori giochi per Playstation 3 >>> FIFA 15

Nils

Nils

I cartoni animati giapponesi hanno condizionato enormemente la mia infanzia e di conseguenza tutta la mia vita. Non solo negativamente.

skip109-nils@yahoo.it
Nils

Latest posts by Nils (see all)

Cheap Sex Web Cam