Donnarumma & friends 2 a 0 sulla Finlandia. Le pagelle tricolori

S.V. Solo una parata nel finale. Troppo poco per poterlo giudicare.

Piccini 6,5 Grande senso di sicurezza, sempre lucido e deciso. Sfiora pure il gol.

Bonucci e Chiellini 6 La premiata ditta gestisce bene la partita, con pochi patemi anche grazie alla scarsa qualità degli avversari.

Biraghi 6 Compitino ben eseguito.

Verratti 6 A volte troppo incosciente nel gettarsi palla al piede in mezzo a un nugolo di avversari. Ammonito, come quasi sempre del resto. L’ex Pescara è cibo per gli esteti, e a Parigi, è risaputo, si mangia bene, ma boh.. personalmente non mi fa impazzire.

Jorginho 5,5 Qualche errore di troppo, forse dovuto al fatto di giocare davvero tanto (finora ben 2471 minuti solo in Premier) nel Chelsea del suo mentore.

Barella 6,5 Abbina bene corsa e qualità. Dinamismo premiato anche dal gol, per quanto un pò fortunoso.

Bernardeschi 5,5 Poco incisivo, si muove assai ma senza costrutto.

Immobile 6 Suo l’assist per il gol di Kean, per il resto non una grande partita, fra impacci e idee poco chiare.

Kean 7 Letale in special modo a sinistra, da solo mette in apprensione tutta la Finlandia. Se non fosse che lì ci sono molti laghi, avrebbe fatto anche più di un gol.

Quagliarella 6,5 Ci sono serate in cui incarna quasi la perfezione e ieri è stata una di queste. Il quasi è per il legno.

Spinazzola e Zaniolo S.V.

Mancini 6,5 Con i nuovi materiali a disposizione la casa è più stabile ed incute maggiore rispetto. Perfino lui con i capelli corti sembra una persona di cui potersi fidare rispetto al Jack Torrance coi capelli lunghi.

 

Nils

Non possiedo preziosi monili, non colleziono vinili e non difendo diritti civili. Seguo spesso l'istinto. Ai tempi delle scuole elementari decisi di tifare Milan. Nell'autunno 2013 mi venne l'idea di creare questo sito (online dal primo gennaio 2014). Considero normale, anzi indispensabile, un certo livello di faziosità, specialmente quando si parla di calcio, l'importante (per me, tu fai pure quello che vvvuoi) è non esagerare con la dose. Notate bene: a volte scrivo cose senza senso, perciò non prendetemi troppo sul serio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *