Primo giorno di scuola per il nuovo Milan, primo raduno senza Galliani e Berlusconi dopo più di trent’anni. A parlare naturalmente sono stati Montella, Fassone e Mirabelli: inevitabile parlare della questione Donnarumma, del mercato scoppiettante e dell’entusiasmo che sta coinvolgendo tutto l’ambiente.

Donnarumma – Fassone in conferenza è chiaro sulla situazione: “Dopo la comunicazione dell’agente di non estendere il suo contratto, abbiamo aperto le porte ad un ripensamento che parzialmente c’è stato. Abbiamo formulato una proposta modificata rispetto a quella effettuata a Montecarlo da Mirabelli, molto vicina alle richieste. Gigio è convocato per l’11 e la risposta ci deve arrivare entro tempi rapidi. La proposta è molto chiara, è formale, ci auguriamo che entro pochi giorni ci arrivi una risposta definitiva. Raiola? Fa il suo lavoro e spinge per ottenere certe condizioni economiche che per noi sono irraggiungibili”. Ancora più chiaro Mirabelli: “Nelle prossime 48 ore vogliamo sapere come Gigio ha intenzione di agire: questo non è un ultimatum, ma dobbiamo avere un Milan completo e la riposta la aspettiamo non per domani ma per ieri”.

MercatoMirabelli sulla campagna acquisti: “Stiamo cercando di seguire una logica perché dall’età media dei nuovi giocatori, si può capire che stiamo per aprire un ciclo. C’è ancora tanto da fare. Siamo fiduciosi e sappiamo che il Milan è un cantiere aperto, ma vogliamo chiuderlo il prima possibile per aiutare il mister. Il mercato è appena iniziato e fino ad agosto potremo prendere delle decisioni. Abbiamo varie richieste per giocatori come, ad esempio, per Bacca e Lapadula. A step ragioneremo sul lavoro che stiamo affrontando. Keita? Uno dei profili che seguivamo, ma quando ci siamo accorti che il problema non era tra le società, abbiamo mollato la presa ed è da tempo che non rientra più nei nostri programmi. Biglia? Ci piace, ma sono state riportate delle falsità. Lazio e Milan hanno dei rapporti splendidi, ma dobbiamo trovare la quadra nella trattativa. Abbiamo in mente solo due calciatori e sono convinto che li porteremo a casa”. Fassone fa sognare i tifosi rossoneri: “Per il mercato, a fine settimana decideremo cosa fare. Entrerà un giocatore e ne usciranno alcuni, ci saranno delle sorprese, abbiamo ancora un bel budget per il calciomercato”.

Entusiasmo – Mister Montella appare entusiasta della squadra che avrà in mano e di un ambiente galvanizzato: “Sono pieno d’entusiasmo. La squadra sta nascendo, si sta completando. Sono arrivati nuovi giocatori, di campionati diversi. Il campionato italiano penso sia il più difficile a livello tattico, mi aspetta tanto lavoro. Penso che il nostro obiettivo sia quello di arrivare in Champions League. Ci aspetta una stagione piena di lavoro. Mi aspetto che la squadra abbia lo stesso spirito dello scorso anno, vedo grandissimo entusiasmo da parte dei tifosi, ma non voglio che la squadra abbia presunzione. Abbiamo obbiettivi realisti. Fin da subito è nato un bel feeling, mi hanno presentato il rinnovo e sono rimasto entusiasta del progetto”. Fassone sugli abbonamenti: “Non vorrei pormi limiti. Percepisco questa voglia dei tifosi e so che sia oggi a Milanello che a San Siro il 27 ci saranno tante persone. Non avremo abbonamenti stellari, ma penso superiori rispetto a quelli degli scorsi anni”.

Mirko

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it
Mirko

Latest posts by Mirko (see all)