Proseguiamo il nostro percorso nella rubrica Scouting, parlando di Emanuele Torrasi, diciannovenne centrale della primavere milanista. Centrocampista multiruolo molto promettente, gli addetti ai lavori lo considerano molto abile sia in fase di impostazione che in quella difensiva. Nello scorso campionato ha disputato solo 4 partite (segnando un gol) a causa di una lesione del legamento crociato del ginocchio sinistro che lo ha tenuto lontano dai campi.

Il Milan vede Torrasi come un giocatore di ottima prospettiva, non è infatti un caso che gli abbia rinnovato il contratto fino al 2022, per sfuggire alla concorrenza di Lazio e Bologna.

Nell’arco della sua carriera al Milan, Torrasi ha totalizzato 6 reti e 1 assist in 64 partite, per un totale di 4.593 minuti giocati. Il giovane rossonero ha militato anche nella nazionale italiana, dall’under 16 all’under 18, collezionando una decina di presenze.

Gattuso, che lo ha voluto in prima squadra e lo ha già fatto debuttare in serie A, vede sicuramente del buon potenziale in questo ragazzo. Noi ci auguriamo che Emanuele in futuro abbia più fortuna e che, sotto la guida esperta del mister calabrese, riesca finalmente a lasciarsi alle spalle il suo infortunio e a dimostrare tutte le sue doti.

Pierfrancesco Mazzoleni

Appassionato tifoso rossonero con il sogno di una squadra composta da elementi italiani del settore giovanile, per poter costruire una nuova pagina della nazionale italiana, nel segno del diavolo.