Ormai il closing sembra cosa fatta: ad inizio marzo si ufficializzerà il tutto e comincerà una nuova era per il Milan. Ma con ogni probabilità sarà il mercato estivo ad inaugurare il Milan 2.0, un mercato che, si spera, sarà completamente diverso da quelli visti negli ultimi anni, fatti di austerity parametri zero. A giugno dunque caccia ai veri pupilli di Montella, che sarà saldamente sulla panchina rossonera.

Difesa – La difesa necessita prima di tutto di un centrale di qualità, dal momento che Gomez e Zapata non possono rappresentare alternative valide a Romagnoli e Paletta. Assalto dunque a Musacchio del Villareal, inseguito a lungo lo scorso anno, ma impossibile da raggiungere a causa del suo cartellino: 25 milioni. Ora invece l’argentino potrebbe essere acquistabile ad un prezzo ridotto a causa del suo contratto in scadenza nel 2018.

Attacco – Gli altri due sogni di Montella sono Keita della Lazio e Bernardeschi della Fiorentina: sogni di lusso in effetti. Per quanto riguarda il biancazzurro, la trattativa verso il rinnovo è sempre più in salita, si potrà trattare con Lotito partendo da una base di 25 milioni. Attenzione però alla concorrenza della Juve, che monitora la situazione. Sarà invece durissima arrivare al gioiello viola, che in estate rinnoverà il contratto: scadenza nel 2020 e clausola rescissoria che si aggirerà sui 70 milioni.

Mirko

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it
Mirko