Facciamoci passare l’amarezza e cominciamo a conquistare punti

 Non è ancora del tutto smaltita l’amarezza per la sfortunata sconfitta nel derby, ma bando ai rimpianti, questo è il momento di ripartire fiduciosi, prendendo atto di una consapevolezza importante: domenica sera ce la siamo tranquillamente giocata con i primi in classifica, con la squadra che detiene la miglior difesa, sebbene si stia parlando appena di 3 giornate di campionato. Avessimo avuto qualche protagonista maggiormente in vena (Keisuke Honda, per esempio), la partita sarebbe finita diversamente e i nostri cugini primi in classifica non lo sarebbero affatto. O forse sarebbe bastato che il tiro di Balotelli fosse finito in porta anzichè sbattere sul palo. Nelle partite equilibrate il calcio è fatto di episodi, si sa, è una legge che bisogna accettare.

A detta di tutti, la squadra di Sinisa Mihajlovic ha disputato un buon derby, dimostrando sufficiente determinazione e molta compattezza. Micidiali attaccanti come Icardi e Jovetic sono riusciti a combinare ben poco. Ripartiamo da una solida difesa e da un ritrovato Montolivo, anche se è ancora il centrocampo il reparto sul quale occorre continuare a lavorare. Le risorse ci sono: Bonaventura, Honda, De Jong, Kucka, Josè Mauri, Suso, Nocerino, Poli e Bertolacci sono tutti buoni giocatori, malgrado siano solo due o tre quelli dotati di grandi qualità tecniche.

Sabato sera il campionato riprende e i rossoneri dovranno affrontare il Palermo. Gli isolani stanno facendo bene, sono addirittura secondi il classifica, insieme a diverse altre squadre, appena due punti sotto l’Inter. E finora non hanno mai perso. Gliela vogliamo infliggere noi la prima sconfitta?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *