baccaGli acquisti dell’ultimo mercato: Sosa, Gomez, Lapadula, Pasalic….tutti arrivati questa estate e tutti, per ora, rimandati. Pasalic ha l’attenuante che non è quasi mai sceso in campo, quindi il giudizio è ancora sospeso. Lapadula nelle poche apparizioni non ha demeritato perché si è impegnato e ha lavorato per la squadra, ma non si capisce perché nelle ultime partite gli venga preferito Luiz Adriano come vice Bacca. Gomez e Sosa hanno avuto qualche chance in più, però non hanno convinto e sembrano essere inadatti al calcio italiano. Speriamo tanto di essere smentiti.

Bacca: Se nel mese di settembre sembrava essere tornato il killer spietato che tutti abbiamo ammirato nel Siviglia, con ottobre l’attaccante colombiano si è via via spento tanto da segnare una sola volta, su rigore, contro il Sassuolo. Negli ultimi incontri ha perso anche quella lucidità sotto porta che lo contraddistingue ed è parso un po’ troppo nervoso. Basti pensare infatti all’ultima partita contro il Pescara dove, una volta sostituito, ha reagito in malo modo nei confronti di Montella.

Zuma

Zuma

Marco Fumagalli, meglio conosciuto come Zuma, amante, filosofo ed esteta dello Sport in tutte le sue mille sfaccettature. Amo la palla tonda, quella a spicchi, quella ovale, le due ruote e tutto ciò che ci ruota intorno. Il mio nome lo devo anche a Van Basten anche se ho vissuto la mia adolescenza sotto le imprese di Carletto Ancelotti.
Zuma