Genoa – Milan: le dichiarazioni dei protagonisti

 Mihajlovic: non abbiamo avuto cattiveria, loro hanno fatto la partita che volevano, ma a parte il gol non hanno creato nulla. Se avessimo giocato come nel secondo tempo, avremmo vinto. Siamo stati pericolosi, ma non siamo riusciti a pareggiare. Regaliamo sempre un tempo agli avversari. In queste partite non basta chiamarsi Milan, ma ci vuole più cattiveria dell’avversario, dobbiamo impararlo il prima possibile. Vincendo oggi avremmo fatto un bel salto di qualità e purtroppo non ci siamo riusciti. Dobbiamo analizzare a mente fredda e preparare la gara col Napoli. I mancati gialli ai giocatori del Genoa? Non commento, non l’ho mai fatto. Gasperini dice che erano giusti i cartellini gialli al Milan? Me lo aspettavo conoscendolo, in senso positivo dico. Balotelli a inizio gara si toccava l’inguine? E’ una cosa che si portava dalla settimana scorsa. Era un piccolo fastidio, ma è riuscito a giocare. Abbiamo tre attaccanti importanti e ne giocheranno due per volta. Chi merita, gioca. Anche Balotelli a rischio turnover? Perché no… Bacca? Ho aspettato ad inserirlo perché la squadra stava bene in campo e non volevo rischiare di prendere il secondo gol. Dovevo valutare anche lo stato fisico di alcuni giocatori. Giocare con tre punte non vuol dire essere più offensivi. Napoli? E’ una squadra forte, con grandi attaccanti, la squadra peggiore che ci poteva capitare visto che subiamo sempre gol. Però magari domenica non ne prenderemo…

Bertolacci: il risultato ci va stretto, loro hanno segnato su una punizione deviata. In 10 abbiamo dimostrato di essere superiori, ma nel primo tempo non abbiamo avuto un atteggiamento da Milan. Dobbiamo ripartire dal primo tempo di Udine e dal secondo di Genova. La sconfitta non è giusta. Domenica sarà un match importante contro il Napoli, dobbiamo entrare in campo con la consapevolezza giusta. La mia prestazione? Devo ripartire anch’io dal secondo tempo, sono molto dispiaciuto dalla sconfitta di oggi. Potevo segnare, ma in due occasioni i miei tiri sono stati respinti. La cosa più importante è che non deve più capitare un primo tempo come quello di oggi.

Ely: ci dispiace tanto, volevamo dare continuità ai due risultati positivi. Abbiamo giocato male il primo tempo, nel secondo è uscito il nostro orgoglio. Il mister mi ha dato sempre fiducia, devo cercare di dare sempre il meglio quando vengo chiamato in causa. Peccato che Romagnoli non ci sarà contro il Napoli, ma dobbiamo cercare di vincere lo stesso. L’occasione finale? Era una palla difficile da mettere in porta. È un peccato, sarebbe stato bello pareggiare.

*          *          *

Gasperini: abbiamo giocato molto bene il primo tempo, abbiamo fatto un’ottima gara, chiudendo 1-0 meritamente. Nella ripresa, in superiorità numerica siamo calati, ma è stato anche bravo il Milan. Abbiamo rischiato qualcosa in più del dovuto, non siamo riusciti a sfruttare gli spazi che si sono presentati. Credo che il Genoa sia stato superiore al Milan, abbiamo giocato meglio. Anche le ammonizioni sono stati ineccepibili. Loro arrivavano in ritardo e dovevano ricorrere ai falli. Stavolta gli episodi hanno girato a nostro favore, anche se nella ripresa, in superiorità numerica, non siamo stati lucidi anche a causa della condizione non brillante di tanti ragazzi scesi in campo e non al meglio.

Perotti: sapevamo che loro, nella ripresa, sarebbero partiti forte. Noi siamo arretrati troppo, ma abbiamo vinto meritatamente e siamo contentissimi. Questo successo ci dà fiducia, non stavamo facendo bene. Adesso abbiamo una settimana per riposare, con l’Udinese dobbiamo giocare allo stesso modo. Oggi abbiamo giocato contro una grandissima squadra che lotterà per lo scudetto.

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *