trump-berlusconiC’è chi sostiene che il trionfo di Donald Trump alle elezioni a stelle e strisce sia un evento, nel bene o nel male, rivoluzionario. Di certo si può dire che non ha lasciato indifferente proprio nessuno. Neanche il presidente del Milan Silvio Berlusconi, il quale ha inviato i propri auguri al nuovo leader americano. Berlusconi, che un tempo definì il tycoon «un incrocio tra Grillo e Salvini», ha detto di essere “convinto che Trump potrà garantire con autorevolezza ed equilibrio il difficile ruolo degli Stati Uniti come paese-guida del mondo libero”. Due personaggi tutto sommato piuttosto simili, Donald e Silvio: non è un caso che in uno dei tanti talk show americani dedicati alle elezioni USA, qualcuno abbia voluto paragonare Trump proprio a Berlusconi. Le somiglianze, in effetti, si sprecano, a partire dal fatto che entrambi sono degli imprenditori. Vogliamo poi parlare di donne?

Nils

Nils

Le mie info biografiche sono in sciopero. Torneranno in autunno o in inverno.
Nils