zlatan-ibrahimovicParole che dicono tutto e niente quelle di in conferenza stampa. “Da tempo ho deciso di lasciare il PSG, ma non posso ancora dire quale sarà la mia prossima squadra e potrei farlo anche durante o dopo l’Europeo. Ho diverse alternative con offerte da Inghilterra, Italia e altri Paesi. Voglio prendere la decisione migliore per me e per la mia famiglia dentro e fuori dal campo. Mourinho è l’uomo giusto per riportare in alto il Manchester United, non so se lavoreremo ancora insieme. Nelle ultime settimane non ci siamo sentiti, ma siamo rimasti sempre in contatto anche dopo il mio addio all’Inter. Vedremo cosa succederà”.

Ipotesi Manchester – Da queste parole sembra che sia ormai cosa fatta il matrimonio tra Zlatan e il nuovo Manchester di Mourinho, ma non è così. L’accordo con il club inglese è ancora lontano dall’essere raggiunto, tuttavia è chiaro che i Red Devils rimangono nettamente favoriti in questa particolare corsa. La presenza di Mourinho potrebbe pesare non poco nelle scelte dell’asso svedese, e un’avventura in Premier lo alletterebbe molto…

Ipotesi Milan – I rossoneri non sono ancora stati definitivamente sconfitti in questa battaglia. Come ormai tutti sapranno, Ibra ama Milano e considera il capoluogo lombardo il posto ideale dove trasferirsi con la famiglia. Per questo potrebbe anche abbassare di molto le sue pretese di ingaggio pur di tornare in rossonero. Sarà decisiva la cessione delle quote del club ai cinesi: in caso l’affare si faccia il Milan diventerebbe una seria alternativa per lo svedese.

Oltre l’Europa – Infine l’ipotesi più remota, ma ancora non del tutto tramontata. Come lo stesso Zlatan ha ammesso, ci sono offerte anche da altri Paesi non europei. Al momento non si troverebbero in prima fila, ma il lato economico potrebbe contare non poco. In Cina sono pronti a garantirgli uno stipendio di circa 20 milioni all’anno, mentre l’offerta più seria sembrerebbe provenire dai Los Angeles Galaxy, con cui sarebbe possibile intavolare anche un discorso di marketing.  

Mirko

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it
Mirko
Cheap Sex Web Cam