seedorf1Il nuovo Milan di Seedorf ottiene il terzo risultato utile consecutivo in campionato, ma non la terza vittoria di fila. Solo un pareggio contro il buonissimo Torino di Ventura, che con Cerci e Immobile è capace di far paura a chiunque. Ancora sotto di un goal, come accaduto con il Cagliari, i rossoneri si fanno infilare da Ciro Immobile al 17′ del primo tempo. C’è bisogno di un tiro sporco di Rami al 4′ della ripresa, per ottenere il pareggio, comunque meritato, se non altro per questioni di possesso palla.

“Sappiamo che le squadre di Ventura sono organizzate, hanno degli automatismi che noi ancora non abbiamo. I ragazzi sono stati bravi, sul gol subito qualche errore lo abbiamo fatto ma lo spirito è giusto e, nella ripresa, con un po’ di pazienza in più siamo riusciti a mantenere ampiezza del campo”– ha dichiarato Clarence Seedorf dopo l’incontro con i granata.

Soddisfatto anche il francese Rami, al suo primo goal in rossonero: “Sono molto felice perché personalmente venivo da un momento molto complicato, 4-5 mesi senza giocare. Ora mi sento bene fisicamente, ma più importante è la squadra e il gruppo. Abbiamo pareggiato ma vogliamo sempre vincere. Continuiamo così. Seedorf è arrivato da poco, servono fiducia e tempo: noi giochiamo bene, ma dobbiamo lavorare di più.”

Dichiarazioni che in entrambi i casi sembrano voler spazzare via le nuvole del recente passato, alla ricerca di un sole che, se davvero verrà, si farà vedere solo in primavera, sotto forma di classifica e risultati ottenuti. Quello di adesso, invece, è il tempo dell’attesa.

Nils

Nils

Le mie info biografiche sono in sciopero. Torneranno in autunno o in inverno.
Nils