taarabtttSì, lo avete riconosciuto, è proprio lui: Adel , l’unico barlume di luce nel deprimente buio della scorsa stagione. I tifosi del Milan, anche i più distratti, lo ricordano bene. Il talentuoso giocatore marocchino fu costretto a lasciare la squadra rossonera al termine di una stagione disastrosa per il Milan ma assai positiva a livello personale, mesi di ottime prestazioni che tutti pensavano potessero essere il preludio a una grande carriera nella più importante squadra di Milano. Invece no, Taarabt è poi tornato in Inghilterra, senza troppa voglia ma anzi a malincuore, come ha avuto modo di dire in più di una occasione. Intervistato recentemente da Sky, proprio Adel ha ribadito la sua speranza, che è sempre la stessa, cioè quella di tornare al Milan: “Mi manca l’Italia e la serie A. Spero di ritornare a gennaio. Tutti mi dicono che il calcio inglese è migliore, ma io preferisco l’Italia”. Non c’è però solo il Milan a seguire con attenzione il destino di Taarabt: si vocifera che anche Roberto Mancini, nuovo tecnico dell’Inter, stia pensando al marocchino per rinforzare la rosa nerazzurra. E anche un’altra squadra nerazzurra, l’Atalanta, avrebbe avviato dei contatti per portare Adel a Bergamo. Sarà vero? Tutti i tifosi milanisti si augurano vivamente di no. Il ritorno di Taarabt in rossonero sarebbe un bel regalo per queste feste, per tutti i tifosi che lo hanno scoperto e ammirato lo scorso anno. Allora lasciamo questa speranza sotto l’albero e auguriamoci che qualcuno riesca ad esaudire il nostro primo desiderio del 2015.

Nils

Nils

Le mie info biografiche sono in sciopero. Torneranno in autunno o in inverno.
Nils