Italia – Germania: le parole di Ventura fanno già discutere

 Stasera amichevole di lusso al San Siro, dove i nostri Azzurri si misureranno con la campione del mondo. Con ogni probabilità l’esperimento del 4-2-4 visto a Vaduz contro il Liechtstein andrà già in cantina per tornare al vecchio 3-5-2, che potrebbe anche subire modifiche con l’inserimento di un centrocampista offensivo che possa giocare dietro la punta centrale e formare così un 3-4-2-1.

Le parole di – A proposito dell’abbandono dello schema di sabato sera e un ritorno all’antico, le parole del ct Giampiero fanno discutere. “Quella tedesca è una squadra nettamente superiore a noi e non potremmo schierarci in questo modo. Loro hanno qualità e organizzazione, non siamo in grado di proporci così. Inoltre non voglio intaccare il gruppo nelle sue sicurezze, senza contare che loro avranno un giorno in più. Sarebbe stato bello incontrare una Nazionale meno forte per avere continuità. Ci sono i presupposti per fare qualcosa di importante, ma non è detto contro la ”. Una evidente manifestazione di inferiorità e l’alibi del giorno in meno di lavoro: il ct già “mette le mani avanti” per una sconfitta che, a sentire queste parole, è più che probabile. Forse sarebbe il caso di ricordarlo con più forza in questi giorni di essere la Nazionale italiana e non una piccola realtà in cerca di gloria…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *