Ricordiamo tutti la “mitica” disfatta dell’Inter contro l’Hapoel Beer Sheva, squadra israeliana che molti di noi hanno scoperto proprio in occasione della batosta nerazzurra. Stasera sarà capace l’Italia di Ventura di far meglio dell’Inter, contro la nazionale d’Israele? Non nominiamo a caso il Beer Sheva: gli avversari degli azzurri oggi, infatti, scenderanno in campo con diversi elementi di quella squadra.

I sostenitori di Verratti e compagni si attendono il riscatto dopo la cocente ed inappellabile sconfitta del Bernabeu. Malgrado con la Spagna sia andata tremendamente male, Ventura intende riproporre le sue convinzioni tattiche: 4-2-4 ma stavolta senza Bonucci squalificato. Out anche Zappacosta, per infortunio. Conti o Spinazzola a destra, riconfermato Darmian a sinistra, i centrali dovrebbero essere Barzagli e Astori. In mezzo fiducia a De Rossi-Verratti, con Candreva e Insigne sui lati. In avanti Belotti e Immobile sono ancora intoccabili. A Reggio Emilia si prevede il sold out.

ITALIA (4-2-4): Buffon; Conti, Barzagli, Astori, Darmian; Verratti, De Rossi; Candreva, Belotti, Immobile, Insigne. Allenatore: Ventura. A disposizione: Donarumma, Perin, D’Ambrosio, Rugani, Zappacosta, Montolivo, Parolo, Pellegrini, Bernardeschi, Eder, El Sharaawy, Gabbiadini

ISRAELE (4-2-3-1): Glazer; Keltjens, Ben Haim, Tzedek, Davidzada; Ohana, Kabha; Ben Chaim, Cohen, Melikson; Hemed Allenatore: Levy. A disposizione: Harush, Kleyman, Abd Elhamedm Danino, Tawatha, Benayoun, Einbinder, Natcho, Refaelov, Solomon, Shecter

Nils

Nils

Le mie info biografiche sono in sciopero. Torneranno in autunno o in inverno.
Nils