Questa sera a Torino per Ventura e gli Azzurri la possibilità di chiudere definitivamente la pratica girone e qualificarci matematicamente ai play off (con la Spagna prima classificata). Di fronte non avremo le Furie Rosse, ma meglio non dimenticare la gara di andata, quando l’Italia, a Skopjie, dovette sudare più del previsto per aver ragione della Macedonia con una rimonta all’ultimo minuto. In conferenza il ct mostra grande serenità: “La partita la viviamo come sempre, il primo giorno contro Israele (al debutto nel girone per i Mondiali, ndr) c’era l’obbligo di vincere, come c’è nelle amichevoli. Ma arriviamo alla partita con grande serenità dopo una delle settimane migliori sul piano del lavoro e della partecipazione: sono assolutamente soddisfatto”.

Tante assenze – Passando alla formazione che scenderà in campo, ci saranno numerose assenze, che date le circostanze non potranno costituire un alibi. In difesa si rivedrà il tridente Bonucci, Barzagli, Chiellini con Buffon alle loro spalle. I mediana mancheranno Verratti, De Rossi, Marchisio e Pellegrini, per cui sulle fasce giocheranno Zappacosta e Darmian, con al centro Parolo e Gagliardini. In attacco mancheranno Belotti ed El Shaarawy, per cui Ventura darà spazio dal primo minuto a Verdi, che agirà insieme ad Insigne e Immobile.

Italia: Buffon; Bonucci, Barzagli, Chiellini; Zappacosta, Parolo, Gagliardini, Darmian; Verdi, Immobile, Insigne. Ct.: Ventura.

Macedonia: Dimitriievski; Musliu, Velkoski, Zajkov; Ristovski, Spirovski, Hasani, Bardi, Alioski; Pandev, Nestorovski. Ct.: Angelovski.

Mirko

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it
Mirko