Senza scendere in campo nell’ultima giornata contro l’Albania, l’Italia, nel Girone G, è già matematicamente qualificata per i play off di novembre, con la Spagna prima. Ricordiamo che il secondo posto non garantiva necessariamente l’accesso ai play off: su nove gironi solo otto seconde giocheranno un’ulteriore sfida. Un’altra questione riguarda il ranking: il sorteggio terrà conto del ranking Fifa aggiornato al momento della conclusione degli impegni delle Nazionali nei gironi, il che consentirà di dividere le 8 squadre in 4 teste di serie e 4 non. Al momento l’Italia fa parte del primo gruppo. Andiamo ora a vedere la situazione dei vari gironi quando manca una sola giornata al termine.

Girone A – Qui ancora in bilico la qualificazione, con la Francia a 20 pt, Svezia a 19, Olanda a 16. L’ultimo turno vedrà però impegnati i galletti in casa con la Bielorussia, mentre gli orange si giocheranno il tutto per tutto nella sfida interna con gli scandinavi, ma per accedere agli spareggi Robben e compagni dovranno vincere con uno scarto di 6 gol.

Girone B – Qui la questione riguarda solo la Svizzera a 27 pt e il Portogallo a 24. Scontro diretto a Lisbona martedi sera, dove si sfideranno i nostri Andrè Silva e Ricardo Rodriguez. Ai lusitani basta vincere con qualsiasi punteggio per arrivare primi.

Girone C – Ultimo turno ininfluente: la Germania a punteggio pieno si qualifica per Russia 2018, il Nord Irlanda, con 19 pt, accederà ai play off.

Girone D – E’ senza dubbio il più intrigante. Qui tre squadre sono ancora in corsa per il traguardo: la Serbia con 18 pt, il Galles a 17 e l’Irlanda a 16. Ultimo turno facile per gli slavi in casa con la Georgia, scontro all’ultimo sangue domani sera a Cardiff tra Galles e Irlanda.

Girone E – In testa abbiamo la Polonia a 22 pt, seconda la Danimarca a 19 e terzo il Montenegro a 16. Alla capolista basta un punto per il mondiale, mentre i nord europei dovranno sperare nella sconfitta interna dei polacchi. Al Montenegro un’esile speranza play off: vincere in terra polacca e sperare in un ko danese in casa con la Romania.

Girone F – Anche qui tanta bagarre, ma dietro l’Inghilterra, già qualificata con 23 pt. Abbiamo poi la Scozia a 17 pt, la Slovacchia a 15, la Slovenia a 14. Nell’ultimo turno un’interessante Slovenia – Scozia, mentre la Slovacchia se la vedrà con Malta: agli scozzesi non basterà un punto in caso di probabile successo slovacco, mentre alla Slovenia non resta che sperare di vincere e vedere Malta vincente in Slovacchia.

Girone HBelgio, a 25 pt, già sicuro del primo posto. Dietro di lui Grecia a 16 pt e Bosnia a 14: i primi giocheranno l’ultimo turno in casa con Gibilterra, per i secondi viaggio in Estonia.

Girone I – Ancora nulla di deciso qui: l’Islanda è prima a 19 pt, seguono Croazia e Ucraina a 17. Il destino però sembra essere compiuto: la capolista giocherà l’ultima in casa con il Kosovo, fanalino di coda, mentre Ucraina e Croazia si giocheranno tutto a Kiev.

Mirko

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it
Mirko