Segnali positivi quelli arrivati ieri sera da Nizza nel 3 a 0 contro l’Uruguay. Innanzitutto ci fa già ben sperare l’atteggiamento azzurro in un’amichevole, considerati i precedenti dell’Italia in match del genere. La squadra di Tabarez era senza dubbio piena di assenze (Cavani e Suarez su tutti), ma comunque l’atteggiamento dei nostri ragazzi è stato senza dubbio positivo. Ne è convinto anche il ct Ventura: “A questo gruppo niente è precluso, ne sono convinto. Contro l’Uruguay abbiamo provato a fare quello che ci eravamo prefissati: tre gol e tante occasioni per un successo meritato ed importante”.

I migliori – Tra i migliori senza dubbio Insigne, anche se il suo talento non lo scopriamo certo ora. Protagonista nel primo, rocambolesco gol, e più tardi Muslera gli nega il gol con una bella parata. Degna di nota anche la prestazione di Darmian, sempre sicuro negli interventi in difesa e molto spinoso anche in fase offensiva, quasi più di Candreva. Un plauso infine a Spinazzola, all’esordio dal primo minuto, autore di una prova di gran carattere e personalità.

I peggiori – Da rivedere la prestazione dei due attaccanti. Immobile porta a casa una gara senza grossi errori, ma anche senza acuti e spunti interessanti, il che diventa grave per un attaccante. Anche Belotti, chissà che non sia distratto dalle voci di mercato, non disputa una buona gara: si muove molto e cerca il dialogo con Immobile, ma la sua prestazione è solo molto fumosa.

Mirko

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it
Mirko