Sconfitta di misura nel quarto di finale con la Juventus per un Milan che esce comunque a testa alta dalla Coppa Italia, e il tecnico Montella è ben consapevole di ciò: “Sono soddisfatto, le basi ci sono, dobbiamo migliorare, siamo all’inizio del nostro percorso. I ragazzi li vedo convinti, non siamo al livello della Juve, ma la strada è quella giusta”. Sugli avvii al rallenty: “Ci sono anche gli avversari, che a volte forzano di più. Sono stati bravi a sfruttare le occasioni. Nel primo tempo eravamo lenti perché loro erano molto compatti e bravi a chiudere le linee di passaggio. Stasera non abbiamo sbagliato l’approccio, non ho visto una squadra timida. Possono esserci tante motivazioni, dobbiamo capire perché succede. Per migliorare dobbiamo fare in modo che questo non accada”. Su Locatelli: “Dal campo sembrava avesse preso prima la palla, ma non l’ho rivista. È stata un’ingenuità, ma è un’esperienza che gli servirà. Imparerà a gestire le energie e la veemenza. È un incidente di percorso”. Su Niang: “Il ragazzo è estremamente sensibile, ha provato a fare un percorso, ma non ha ottenuto risultati. È ancora giovane e deve migliorare. Un sostituto? È arrivato Deulofeu, poi vediamo cosa offrirà il mercato”.

*          *          *

Il tecnico della Juve Allegri invece non crede che la Juve abbia mai messo in pericolo la qualificazione. “Il loro gol è arrivato in maniera casuale, avevamo sprecato tante occasioni. Il Milan è una squadra mai doma, tante volte ha rimontato e vinto nel finale di gara: qualunque sia il risultato continuano a giocare. Ci sono meriti del Milan ma anche della Juve, che nel primo tempo non ha concesso niente. In tutte le partite bisogna soffrire”. Sull’essere arrabbiato: “Non sono arrabbiato, abbiamo rischiato ma abbiamo annullato anche la parità. Bisogna essere più bravi perché una delle due punte, uscito Dybala, doveva tornare”.

Mirko

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it
Mirko
Cheap Sex Web Cam