La parata di Donnarumma riaccende speranze e timori

 … E dopo il bel pareggio con il Napoli riecco che l’Italia  rossonera e non, ha ripreso in mano il tanto caro e simpatico tormentone Donnarumma. La strepitosa parata salvarisultato su Milik non ci ha fatto altro che ribadire, se ce n’era bisogno, l’immenso valore di Gigio, patrimonio del club rossonero e della Nazionale azzurra.

Addio o permanenza – E se parliamo di patrimonio purtroppo inevitabilmente non possiamo non fare i conti con Mino Raiola, che non ha mai nascosto il suo dissidio con Mirabelli e la sua voglia di portar via dal Milan uno dei suoi clienti più famosi. Dalla dirigenza filtra un moderato ottimismo circa la possibilità di vedere il napoletano anche il prossimo anno con la nostra maglia, e lo stesso Gattuso ieri ha sottolineato che seppure arrivasse Reina non sarebbe scontato il suo addio. Ma la situazione economica del club rimane poco trasparente e il timore di una sua cessione rimane vivo.

Scenari futuri – Chiunque si augura che Gigio possa rimanere a vita nel Milan, possa diventare una bandiera rossonera come tanti campioni lo sono stati in passato, ma il Milan non potrà purtroppo garantirgli a breve termine scenari europei importanti, né la possibilità di lottare per trofei di spessore. Ecco quindi che Paris Saint-Germain, Chelsea, Liverpool, Real Madrid e altre big d’Europa si daranno battaglia per acquistarlo. Al Milan dovrebbe iniziare l’era Reina, con il ritorno alla base di Plizzari e Gabriel. Siamo tutti pronti ad un’estate rovente e piena di polemiche sotto questo versante.

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *