loew.germaniaGiampiero Ventura contro Joachim Löw: amichevole autunnale fra due tecnici nati in pieno inverno (il tedesco in febbraio, il c.t. azzurro invece in gennaio). Sarà dunque una partita grigia e piovosa? Beh, in realtà le previsioni sul cielo di Milano non sono male: farà freddo ma la pioggia arriverà fra qualche giorno, non stasera. Allora che tipo di pioggia potrà esserci a fine partita? Quella di critiche naturalmente e chi rischia di più, fra i due selezionatori, manco a dirlo, è il nostro. Forse Giampiero lo aveva già messo in preventivo. Non deve essere un caso l’esternazione di qualche ora fa, quando in conferenza stampa Ventura ha detto, senza mezzi termini, che i tedeschi ci sono nettamente superiori. Questo significa mettere le mani avanti? Forse.

Comunque sia, stasera il nostro esperto commissario tecnico sembra orientato a proporre una formazione meno offensiva di quella ammirata contro il Liechtstein, e nessuno si stupisce di ciò. Giocheranno di nuovo in coppia Belotti ed Immobile, mentre la novità sarà rappresentata dall’impiego di Bernardeschi, che avrà il compito di intimorire i difensori teutonici, gente che probabilmente non ha mai provato questo sentimento. Prevista anche la presenza di Rugani in difesa, e di Parolo nel mezzo. Dall’altra sponda, Low farà riposare molti dei giocatori che sono spesso titolari, ci riferiamo a Boateng, Khedira, Kroos, Ozil, Draxler e Schurrle.

I due probabili schieramenti:

Italia (3-4-3) Buffon; Rugani, Bonucci, Romagnoli; Darmian, Parolo, Verratti, De Sciglio; Bernardeschi, Belotti, Immobile
Germania (4-2-3-1) Leno; Kimmich, Hummels, Howedes, Gerhardt; Weigl, Rudy; Mueller, Goretzka, Gnabry; Volland

Nils

Nils

Seguo spesso l'istinto.
Nils

Latest posts by Nils (see all)