ngottyFu per opera di Adriano Galliani (e chi se non lui?) che noi tifosi rossoneri ci ritrovammo a dover fare i conti con Bruno N’Gotty, uno dei giocatori francesi che meno lasciarono il segno nella storia del Milan. Qualche ricordo però, ci rimane, come quell’incredibile autogol di tacco contro la Roma o anche l’autogol con l’Inter che Abbiati ricorda ancora benissimo, oppure, e stavolta in positivo, il bel tiro dalla distanza che ci regalò la vittoria nell’extratime contro il Bologna. Un gol importante perchè realizzato nel campionato 1998-99, quello dello scudetto, e la vittoria di quel trofeo contribuì certamente a conferire a N’Gotty una se pur breve parvenza di utilità.

L’anno successivo N’Gotty giocò senza fortuna anche nel Venezia di Spalletti: poche presenze e tanta panchina. Finita in calando la sua esperienza in Italia, il francese tornò prima nella madre patria e poi andò a giocare in Inghilterra, nel Bolton e poi in altre squadre. Tutti pensavano che avesse finalmente smesso di giocare, macchè. Superati i 40 anni Bruno gioca ancora, nel Villefranche-Beaujolais, squadra di Villefranche-sur-Saône, nella 6ª divisione francese.

Nils

Nils

I cartoni animati giapponesi hanno condizionato enormemente la mia infanzia e di conseguenza tutta la mia vita. Non solo negativamente.

skip109-nils@yahoo.it
Nils

Latest posts by Nils (see all)