a9aba4876122cf62cf185bcdd051d979_XLMihajlovic: non so se è stato il miglior Milan, ma stasera abbiamo dimostrato spirito di squadra. Tutti quelli che hanno giocato e quelli che sono entrati ci hanno dato una grossa mano. Partita della svolta? Non so. Dobbiamo pensare partita dopo partita. Siamo alla terza vittoria consecutiva e siamo risaliti in classifica. Giochiamo con meno paura, da quando abbiamo cambiato sistema di gioco subiamo poco, e anche oggi abbiamo subito un tiro in porta. I ragazzi sono stati bravi e li ringrazio. Abbiamo vinto meritatamente, sapevamo che non sarebbe stato facile. Era fondamentale rimanere coi reparti corti, siamo stati bravi ad accorciare. La squadra dopo questi risultati positivi ha ritrovato un po’ di fiducia persa. Sono molto contento a parte il gol subito, per quello mi dispiace un po’. Le due punte? Non è un problema giocare con una o due punte, bisogna vedere i giocatori che si hanno a disposizione. Volevo inserire Niang ma siamo stati sfortunati con gli infortuni. La settimana prossima potrebbe partire dall’inizio mancando Bonaventura. Sarà un esame di maturità importante per noi. Come detto contro tredici squadre partiamo favoriti e se giochiamo da Milan possiamo batterle. Con le altre sei ce la giochiamo: finora con queste abbiamo sempre perso, oggi abbiamo vinto. I ragazzi hanno ritrovato la fiducia persa, siamo più compatti, ripartiamo, ci rendiamo pericolosi. E’ uno spirito di squadra giusto. Anche quelli che restano in panchina remano tutti dalla stessa parte. Il gol subito? Era difficile per Donnarumma, il pallone è passato in mezzo alle gambe del difensore. Ha fatto una bella parata di riflesso prima. Diego Lopez è un portiere importante che stimo molto, ma ora vedo meglio lui. Un ragazzo di diciassette anni andrebbe trattato con più simpatia, è un gioiello del Milan e penso del calcio italiano. Arriverà il momento per Diego di riprendersi il posto ma ho molta fiducia in questo ragazzo, ha personalità. Alex? Ha preso una botta in testa, ha un trauma cranico. Ha fatto la risonanza, ma non ha niente. Deve rimanere in ospedale per i controlli, ma non ha nulla e questo è positivo. Bacca? Bisogna fargli i complimenti, così come a tutta la squadra. E’ un giocatore importante, l’abbiamo pagato 30 milioni. È generoso e aiuta molto anche in fase difensiva. Quando gli capita l’occasione fa gol… se non fa le rabone. Balotelli? Domani dovrebbe fare una visita. Sta meglio, ma non ha ancora iniziato ad allenarsi con la squadra. Vediamo cosa dirà questo dottore, speriamo di recuperarlo il prima possibile. Per ora abbiamo recuperato Niang, che è un giocatore importante.

Pioli: siamo stati in difficoltà, l’avversario ci ha chiuso gli spazi, ci servivano più ritmo e ampiezza. Abbiamo preso gol in momenti importanti della gara commettendo delle ingenuità. Abbiamo fatto fatica perché il Milan era compatto, sono stati più veloci di noi giocando in contropiede. Potevamo rimettere in piedi la partita, ma non è stata la nostra serata migliore. Stasera abbiamo avuto troppe difficoltà, serviva uno spirito migliore. Bisogna dar merito ai nostri avversari, ma noi potevamo fare di più. Dovevamo muoverci meglio. Tornare al 4-3-3? Ci sta, ma stasera siamo stati poco pericolosi. Ci è mancato ritmo, abbiamo facilitato troppo il compito al Milan. Siamo stati in difficoltà per tutta la gara, non per mancanza di generosità. In tante situazioni il Milan ci è stato superiore.

Mirko

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it
Mirko
Cheap Sex Web Cam