Le probabili formazioni di Lazio e Milan

 Quarta contro quinta, 22 punti contro 21, una cosa è chiara nel match di oggi fra biancocelesti e rossoneri: chi vince si candida molto seriamente a un posto nella prossima Champions League, mentre un pareggio servirebbe solo a far continuare la corsa a entrambe, in attesa di strappi (o crolli) futuri.

La squadra di casa ci arriva avendo vinto tre delle ultime 5 partite, cioè la stessa marcia recente del Milan, che però ultimamente ha perso una partita in più (con la Juve e ci sta). Assente Lucas Leiva, sostituito da Badelj. In avanti il solito Immobile, assistito da Milinkovic Savic e Luis alberto.

La formazione che Gattuso è costretto a mettere in campo risente di tante defezioni e problemi fisici: squalificato Higuain, il modulo dovrebbe essere il 3-4-2-1, con Suso e Calhanoglu a supporto di Cutrone. Dietro Zapata insieme a Abate e Rodriguez. Ennesima panchina per Halilovic e Montolivo.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Badelj, Milinkovic Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile. A disp. Proto, Guerrieri, Bastos, Caceres, Luiz Felipe, Patric, Durmisi, Lukaku, Cataldi, Murgia, Berisha, Correa, Caicedo. All. Inzaghi.

MILAN (3-4-2-1): Donnarumma; Abate, Zapata, Rodriguez; Calabria, Kessie, Bakayoko, Laxalt; Suso, Calhanoglu; Cutrone. A disp. Reina, Plizzari, Conti, Simic, Bertolacci, J.Mauri, Montolivo, Borini, Castillejo, Halilovic, Tsadjout. All. Gattuso.

Fischio di inizio alle ore 18.00, arbitrerà Banti.

Nils

Non possiedo preziosi monili, non colleziono vinili e non difendo diritti civili. Seguo spesso l'istinto. Ai tempi delle scuole elementari decisi di tifare Milan. Nell'autunno 2013 mi venne l'idea di creare questo sito (online dal primo gennaio 2014). Considero normale, anzi indispensabile, un certo livello di faziosità, specialmente quando si parla di calcio, l'importante (per me, tu fai pure quello che vvvuoi) è non esagerare con la dose. Notate bene: a volte scrivo cose senza senso, perciò non prendetemi troppo sul serio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *