Adel-TaarabtMalgrado fossero davvero tanti i nomi accostati al Milan (Paletta, Biabiany, Nainggolan, Jorginho, D’Ambrosio, Parolo, Agazzi), alla fine sono sfumati quasi tutti i possibili affari di cui si parlava. Con l’acquisto di Essien e dello sconosciuto marocchino Adel Taarabt si è concluso il mercato rossonero. Andiamo a riassumere velocemente la situazione:

Arrivi : Adil Rami (Valencia), Keisuke Honda (CSKA Mosca), Andrea Petagna (Sampdoria), Michael Essien (Chelsea), Adel Taarabt (Fulham).

Partenze : M’Baye Niang (Montpellier), Alessandro Matri (Fiorentina), Jherson Vergara (Parme), Antonio Nocerino (West Ham).

Se le ultime partite hanno evidenziato un Rami sempre più in palla, non convince ancora il giapponese Honda, di cui ricordiamo solo il palo colpito contro il Sassuolo. In attesa di vedere finalmente in campo l’esperto Essien e l’oggetto misterioso Taarabt, le speranze per il futuro sono affidate al giovane Petagna, che Seedorf deve cercare di far crescere e valorizzare, come Allegri aveva cominciato a fare con Cristante.

Nils

Nils

Da bambino mi piaceva disegnare. A volte penso sia stato un peccato non aver affinato quell'inclinazione. In realtà mi sono sempre piaciute molte cose, forse per questo sono diventato un pò disordinato. A volte sono andato al cinema da solo. Ti sembra strano? Ti assicuro che mi divertivo molto. Adesso che nella mia vita c'è una donna non ci vado nemmeno in compagnia.
Nils