Donnarumma 5.5 Pjanic tira bene il calcio piazzato (quale novità?), ma Gigio poteva fare di più. Un buon intervento nella ripresa, non basta.

Abate 5.5 Soffre, spesso sovrastato da Madzu e Asamoah, che proprio non riesce a contenere. Per giunta Suso non lo aiuta per niente.

Zapata 5.5 Veloce di gambe, lento di testa. Non era facile per lui dopo lunghi mesi di panchina, ma tutto sommato ha avuto giornate molto peggiori.

Romagnoli 6 Fa il suo, risultando il migliore della difesa. Contiene bene Higuain, qualche difficoltà in più con Mandzukic.

Antonelli 5 Molto in affanno, ha le sue colpe in occasione del gol di Dybala e fa disperare i compagni, quando non si propone o quando arriva troppo tardi in loro soccorso.

Kucka 6 Peccato per il fallo che poi consente a Pjanic di andare a nozze. Per il resto è encomiabile.

Locatelli 3.5 Nel primo tempo partecipa “attivamente” anche lui allo sfoggio di passività della squadra. Poi, nel momento in cui tutto era ancora possibile si lascia andare a una clamorosa leggerezza. Che gli serva da lezione.

Bertolacci 6 Mezzo voto in più perchè, nonostante alcune giocate poco illuminanti o palesemente sbagliate, è comunque molto meglio dello spento fantasma del recente passato. Crediamo nella sua possibile rinascita.

Suso 5.5 Il grande assente della serata: da lui ci aspettavamo di più, purtroppo sono arrivati solo rari sprazzi di talento. Spento.

Bacca 6.5 Mezzo voto in più anche a lui, per il gol bellissimo, da attaccante di razza. Peccato che per lunghi tratti non la veda proprio. Non la porta, ma la palla.

Bonaventura 5.5 Un pò come Abate, non è stato il solito fattore determinante. Cuadrado lo tiene a bada fino a spegnerlo, alla fine si lascia anche andare a qualche fallo di frustrazione.

Pasalic, Honda e Deulofeu S.V. Nei pochi minuti a loro disposizione ci provano, ma chiaramente non potevano fare miracoli contro questi avversari. Comunque Deulofeu entra bene in partita e qualche ottimo spunto lo fa anche vedere.

Montella 5.5 Un tempo di torpore e impotenza è decisamente troppo. Stavolta vince Allegri e ci può stare. Eppure, qualche rimpianto c’è.

Nils

Nils

Le mie info biografiche sono in sciopero. Torneranno in autunno o in inverno.
Nils