Anche l’ultima sonante vittoria in quel di Ferrara ha ribadito ciò che già era una costante in questo campionato: il Milan segna più gol fuori casa, ben 23 in 13 partite (e 18 punti conquistati). Quando il diavolo gioca in trasferta, nel 69,23% dei casi la partita termina con più di 2 gol complessivi (anche perchè la difesa prende più gol, come è quasi normale che sia). Però è indubbio che proprio dal punto di vista realizzativo, il Milan è decisamente più in vena quando gioca fuori casa.

E pensare che Gennaro Gattuso aveva cominciato la sua avventura sulla panchina rossonera proprio con due trasferte choc: l’incredibile pareggio di Benevento (come dimenticare il gol del portiere Brignoli?) e il pesantissimo 3-0 della trasferta di Verona. A ripensarci adesso, sembra sia passata un’eternità, perchè da allora il Milan ha saputo cambiare marcia, tanto da ottenere ben 8 punti nelle ultime 4 partite esterne, senza aver mai perso.

Merito certamente della cura Gattuso, che ha saputo equilibrare meglio la squadra, senza cambiare continuamente idee e moduli. Tuttavia il difficile viene adesso:  i prossimi avversari si chiamano Sampdoria, Roma e Inter, tutte squadre in corsa, in un modo o nell’altro, per l’Europa. Esattamente come il Milan, ma con una miglior continuità di prestazioni rispetto ai rossoneri.

Nils

Seguo spesso l'istinto. Ai tempi delle scuole elementari decisi di tifare Milan. Nell'autunno 2013 mi venne l'idea di creare questo sito (online dal primo gennaio 2014). A volte scrivo cose senza senso, perciò non prendetemi troppo sul serio.

Latest posts by Nils (see all)