Milan – Genoa 5-2

 6 Gennaio 2010, siamo ai tempi del Milan di Leonardo. I rossoneri ospitano il Genoa di Gasperini, arbitra Orsato di Schio. Milan in campo con la coppia di centrali Thiago Silva – Nesta (ah, che nostalgia…), le chiavi del centrocampo a Pirlo, con Borriello, Dinho e Beckham in avanti. Si parte e sembra subito che possa essere un giorno favorevole al Genoa: Amelia al 12′ neutralizza un penalty di Ronaldinho. Poi al 25′ rossoblu in vantaggio con Sculli. La gioia degli ospiti, però, durerà molto poco perchè già 7 minuti dopo arriva il pareggio di Ronaldinho, su calcio di rigore. Dopo di che, solo Milan: al 38′ Thiago Silva, poi si scatena Borriello con una doppietta, poi anche Huntelaar. Tanti gol e tanto spettacolo, con un Dinho ispiratissimo. A nulla vale, nel finale, il gol di Suazo.


Il tabellino:

MARCATORI: 25’ Sculli (G), 32’ Ronaldinho rig. (M), 38’ Thiago Silva (M), 48’ Borriello (M), 60’ Borriello (M), 74’ Huntelaar rig. (M), 79’ Suazo (G)

MILAN (4-3-3): Dida; Abate, Nesta, Thiago Silva, Antonini; Gattuso, Pirlo (65’ Flamini), Ambrosini; Beckham (76′ Jankulovski), Borriello (61′ Huntelaar), Ronaldinho. A disposizione: Storari, Favalli, Kaladze, Inzaghi. All. Leonardo

GENOA (3-4-3): Amelia; Biava, Moretti (37’ Modesto), Criscito; Mesto (62’ Zapater), Juric, Milanetto, M. Rossi; Sculli, Suazo (80’ Crespo), Palacio. A disposizione: Scarpi, Tomovic, Esposito, Fatic. All. Gasperini

ARBITRO: Orsato
AMMONITI: Amelia (G), Ambrosini (M), M. Rossi (G), Juric (G).

Nils

Seguo spesso l'istinto. Ai tempi delle scuole elementari decisi di tifare Milan. Nell'autunno 2013 mi venne l'idea di creare questo sito (online dal primo gennaio 2014). A volte scrivo cose senza senso, perciò non prendetemi troppo sul serio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *