Derby dai risvolti calcisticamente drammatici quello che sta per inscenarsi al San Siro, soprattutto per i rossoneri. In caso di sconfitta infatti potremo dire definitivamente addio ai sogni Champions, una vittoria invece ci farebbe tornare prepotentemente in corsa. L’Inter pare arrivare meglio alla sfida, in virtù di un grande Icardi e di un buon filotto di risultati utili consecutivi. Il Milan viene dalla immeritata sconfitta contro la Juve nonostante abbia espresso un buon gioco. Vediamo come le due squadre arrivano al match.

Qui Milan – Come al solito poco da commentare per ciò che concerne la formazione. Assenti Conti, che domani subirà un nuovo intervento, e Biglia squalificato. Difesa quindi confermata in blocco, mentre in mediana Montolivo titolare al posto dell’ex laziale. In attacco Gattuso sceglie Cutrone in attacco, affiancato come sempre da Suso e Calhanoglu. Solo panchina quindi per Kalinic e Andrè Silva.

Qui Inter – Anche nelle fila dell’Inter nulla di nuovo in formazione. Spalletti conferma Brozovic davanti alla difesa sostenuto da Gagliardini. Rafinha, Perisic e Candreva dietro l’uomo nerazzurro del momento: Mauro Icardi.

Milan: Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodríguez; Kessie, Montolivo, Bonaventura; Suso, Cutrone, Çalhanoğlu. All. Gattuso.

Inter: Handanović; Cancelo, Skriniar, Miranda, D’Ambrosio; Gagliardini, Brozovic; Candreva, Rafinha, Perisic; Icardi. All. Spalletti.

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it