Non è la Champions e nemmeno l’Europa League, ma intorno alla partita di stasera una certa importanza c’è. Chi vince il doppio scontro potrà giocarsi la finale, e con essa la possibilità di alzare una coppa al cielo. Milan – Lazio vale molto per entrambe le squadre, ma forse ancora di più per il Milan, che dalla zona Champions è ora troppo distante. Da parte loro, i biancocelesti hanno dimostrato nel migliore dei modi quanto tengano a questa coppa, essendo arrivati in finale in più di una occasione nelle ultime edizioni.

Sarà una Lazio diversa da quella vista nella recente sfida di campionato fra le due squadre. Prima di tutto perchè ci sarà Immobile, ma anche per via della presenza di F.Anderson fin dal primo minuto; assente De Vrij, non convocato.

Diverso anche lo schieramento dei rossoneri, che con ogni probabilità cominceranno con Kalinic in attacco, Locatelli mezz’ala e  Bonaventura esterno offensivo. Più incertezza riguardo l’impiego di Borini terzino, opzione che non sembra troppo gradita da Gattuso, il quale comunque stavolta non ha molte alternative (R.Rodriguez non si è sentito bene in queste ore).

Le probabili formazioni della sfida:

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Bonucci, Romagnoli, Borini; Kessie, Biglia, Locatelli; Suso, Kalinic, Bonaventura.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Caceres, Luiz Felipe, Radu; Basta, Parolo, L. Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; F. Anderson, Immobile.

Nils

Seguo spesso l'istinto. Ai tempi delle scuole elementari decisi di tifare Milan. Nell'autunno 2013 mi venne l'idea di creare questo sito (online dal primo gennaio 2014). A volte scrivo cose senza senso, perciò non prendetemi troppo sul serio.
skip109-nils@yahoo.it