Milan, per il mercato tanti nomi in ballo, ma lo stallo continua

 Qualcosa potrebbe, e dovrebbe, smuoversi entro fine mese: entro lunedi è atteso a Milano Galatioto per cercare di chiudere definitivamente la questione. Alcune voci sembrano confermare che Berlusconi si sia ormai convinto a cedere, ma non prima di conoscere nei dettagli il piano dei cinesi. Intanto lo stallo prosegue, e sul fronte mercato al momento ci si ferma alle voci. 

Mister – Ormai è corsa a due tra Brocchi e Giampaolo: sembra che l’ex Empoli abbia già avuto contatti sia con Galliani che con Gancikoff, il che significherebbe un certo gradimento anche da parte dei cinesi per il nativo di Bellinzona. Con Giampaolo si vocifera dell’arrivo del ds Carli dall’Empoli, ma il diretto interessato smentisce.

Difesa – Qui poche novità: Alex e Mexes diranno addio, mentre ormai è cosa fatta il rinnovo di Zapata. Sempre in bilico De Sciglio, su cui c’è il forte interesse della Juve e da poco anche della Roma. In arrivo il terzino Vangioni, Calabria piace al Cagliari che ha smentito l’interesse per Ely. Come centrale da affiancare a Romagnoli si parla di Mustafi, tedesco in forza al Valencia, ma ogni trattativa vera è rinviata a luglio.

Centrocampo – Il nome caldo di questi giorni è Paredes, nell’ultimo anno in forza all’Empoli ma di proprietà della Roma. La trattativa potrebbe intavolarsi soprattutto con Giampaolo seduto in panchina: possibile uno scambio alla pari con El Shaarawy, che i giallorossi dovranno riscattare per circa 14 milioni. Altro nome in ballo quello di Kucka, che Mihajlovic vorrebbe a Torino: nella trattativa potrebbe rientrare Baselli, vecchio pallino del Milan, ma l’affare non è semplice.

Attacco – Giampaolo potrebbe spingere per l’arrivo in rossonero anche di Saponara, trequartista perfetto per il suo modulo. Per Riccardo sarebbe un ritorno dopo l’infelice esperienza di qualche anno fa. Anche per Vazquez Galliani fa sul serio, ma il valore dell’italo-argentino (circa 18 milioni) rende tutto più complicato. Sul fronte uscite Bacca continua a non essere sicuro di rimanere, e anche Niang e Luiz Adriano potrebbero fare le valige. Poche offerte invece per Menez, destinato alla Cina.      

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *