Milan – Napoli: tutte le dichiarazioni dei protagonisti

 Inzaghi: questo Milan sta facendo bene da un po’, abbiamo preso solo un gol su calcio d’angolo in 3 partite. Sono molto felice, non mi sono mai attaccato alle assenze. Chi gioca ha uno spirito incredibile. Stasera i ragazzi si sono presi una bella vittoria. Bonaventura è un giocatore di grande intelligenza. Ho chiesto a lui ed Honda di stare più stretti per mettere in difficoltà il Napoli. Menez? Ibra mi ha detto che è un bravo ragazzo, insieme a Galliani abbiamo deciso di prenderlo. Quando mi ha detto di voler giocare e tornare in Nazionale, allora l’abbiamo preso. A San Siro stasera si è esaltato per alcune giocate. Mexes è l’emblema di questo Milan, di chi entra e fa bene. È stato straordinario, si merita tutti i complimenti. Roma? Abbiamo poco da perdere. Possiamo sognare di fare un altro grande risultato.

Galliani: sono tre punti importanti su un’avversaria diretta, che come noi cerca di arrivare in Champions. Adesso c’è un mucchione di squadre e ci siamo dentro anche noi. Mi è piaciuto come sono entrati i giocatori dalla panchina, cioè con la bava alla bocca. E’ questo quello che ci vuole e ho fatto notare Inzaghi e alla squadra dopo la partita. Mi sono anche complimentato col mister, sembrava quasi l’alberello del nostro amico Carlo un po’ riveduto con Honda più largo. Proprio il giapponese stasera ha lavorato tanto, 90 minuti di sacrificio e di qualità. Ora dobbiamo pensare a fare bene a Roma. Sono in ansia per il guaio muscolare di Rami, sta facendo benissimo, ma chapeau anche a Mexes. Sapeva di non giocare ma si allenava con concentrazione. L’allenatore ha bisogno di tutto. Nel calcio si cambia tutto in un minuto. Ora Mexes è una colonna del Milan, la coppia francese sta facendo molto bene.

Menez: sono un po’ stanco ma è normale. Abbiamo corso tanto e abbiamo fatto una grande gara. Anche a Genova avevamo fatto la partita, anche se abbiamo perso. Ci era mancata un po’ di cattiveria. La partita di oggi ci servirà da esempio per il futuro. Abbiamo la squadra per arrivare al terzo posto e questa sera abbiamo ottenuto la vittoria contro una grande squadra. Dobbiamo continuare così. Io mi sento bene, la stagione è ancora lunga. Non vedo l’ora di tornare a Roma per rivedere gli amici.

Bonaventura: sono contento, oltre al gol abbiamo vinto una partita importante. E’ stata una bella serata. Sono arrivato in una società fantastica, cerco di essere un professionista esemplare e di dare il cuore per questa maglia. Lavoro duro per cercare di fare bene. Non ho pensato quando sono arrivato a quello che avrei potuto fare. Il mister mi ha dato fiducia e mi ha spinto a migliorare. Finora ho giocato tanto, ho fatto dei gol e delle prestazioni positive. A Roma sarà una gara difficile. Hanno fatto parecchi punti in più di noi, dobbiamo prepararla bene.

Poli: abbiamo disputato una buona gara, siamo scesi in campo dal 1′ con la voglia di vincere e credo che alla fine abbiamo meritato. Il Milan è sceso in campo con la giusta mentalità e la giusta voglia. Vogliamo conquistare un terzo posto che secondo me è alla portata. Ruolo? Io cerco solo di abbinare le due fasi nel modo migliore.

*          *          *

Benitez: abbiamo subito il gol all’inizio che ha cambiato la nostra gara. Poi abbiamo reagito, abbiamo fatto tanti tiri ma non siamo riusciti a segnare. Dopo il gol del 2-0 invece non abbiamo reagito. Il Milan è una squadra di qualità, nel finale ha fatto una buona fase difensiva e noi non siamo riusciti a creare occasioni. L’anno scorso segnavamo tanto e subivamo tanto, quest’anno invece siamo meno concreti sotto porta. Di questa sera salvo la reazione della squadra nel primo tempo. La nostra forza è l’attacco, nel secondo tempo abbiamo provato a giocare con due prime punte, ma non è facile. Siamo tutti arrabbiati perché a nessuno piace perdere, ma il Milan è una squadra forte e quindi ci può stare di perdere. E’ una squadra con tanti campioni, quando giocano come sanno sono difficili da affrontare. Sono certamente una buona squadra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *