^7097964ED195B843632470A72FB923BEE9E22BBBBDEE3642DA^pimgpsh_fullsize_distrDifesa – A quanto pare tutti gli sforzi che il Milan farà a gennaio per migliorare il reparto difensivo verteranno su un terzino sinistro che possa dare il cambio a De Sciglio. Armero nonostante abbia giocato da titolare le ultime gare non gode di grande fiducia da parte di Inzaghi. Nelle ultime ore si è parlato di uno scambio con Antonelli del Genoa: sarebbe l’ultimo di un elenco lunghissimo di affari fatti con Preziosi. Un aspetto che potrebbe favorire la trattativa è il fatto che Antonelli si è formato calcisticamente nelle giovanili dei rossoneri e ciò permetterebbe al Milan di inserirlo dal prossimo anno nella lista B dei giocatori provenienti dal vivaio. Rimangono calde anche le due alternative: Pasqual della Fiorentina (Galliani non pare però convinto del 32enne viola) e Vangioni del River Plate, anche se le richieste degli argentini sono alte. Pista più che viva anche quella del serbo ventunenne Nastasic, in arrivo in prestito dal Manchester City ed esploso tre anni fa con la Fiorentina. Sul fronte uscite sempre sul piede di partenza Zaccardo e Albertazzi: il Torino sembra interessato ai due esuberi rossoneri.

CentrocampoPer quanto riguarda la mediana è sempre Brozovic al centro degli affari rossoneri. La trattativa prosegue lentamente e a fari spenti: accordo trovato col calciatore per un quadriennale ad 1,5 milioni di euro a salire. Rimane da convincere la Dinamo Zagabria che chiede sempre 8-9 milioni, cifra lontana dalle offerte del Milan. Giorno dopo giorno invece si complica sempre di più il rinnovo di De Jong che da gennaio, volendo, potrebbe già accordarsi con altre squadre. Il centrocampista vorrebbe un prolungamento di altri tre anni, mentre il Milan si fermerebbe solo a due stagioni e ad ingaggio ridotto. Schalke 04 e il Manchester di Van Gaal alla finestra. In partenza Van Ginkel che, alle prese con il recupero dall’ultimo infortunio, potrebbe tornare al Chelsea ponendo fine all’esperienza in prestito con i rossoneri.

Attacco – Questione Cerci: l’ex esterno dell’Atletico Madrid come riferisce la Gazzetta sarà a Milano stasera, domani visite mediche e firma del contratto, quindi non volerà a Dubai per raggiungere i compagni, ma sarà a disposizione di Inzgahi dal 2 gennaio. L’ufficialità dell’acquisto sarà data però solo il 5 gennaio, quindi probabile salti la partita col Sassuolo per essere a disposizione proprio con il Torino. A breve visite mediche anche per Torres che torna ai Colchoneros dopo sette anni. La formula del doppio trasferimento è quella del prestito di 18 mesi (dopo che il Milan ha acquisito lo spagnolo a titolo definitivo dal Chelsea), durante il quale i due stipendi verranno pagati equamente a metà dai due club. Clausola che spunta nel contratto: se l’Atletico dovesse ricevere un’offerta che il Milan non vuole o non può pareggiare l’esterno offensivo potrebbe comunque trasferirsi già questa estate. I rossoneri sarebbero poi alla ricerca anche di una punta: Destro costa ancora tanto (20 milioni circa), se ne riparlerà in estate. Nelle ultime ore stando alla Gazzetta è saltato fuori di nuovo anche il nome di Okaka, che rimane però un’operazione complicata, dovesse sbloccarsi succederà tutto negli ultimi giorni di gennaio. Rifiutata intanto la proposta del Parma per Pazzini: l’attaccante dovrebbe rimanere fino a giugno per poi liberarsi a parametro zero. Intanto l’agente di Taarabt ha riproposto il marocchino al Milan: Galliani è orientato per il no soprattutto dopo l’affare Cerci. Inter e Juventus interessate allo sviluppo della situazione.

Ci trovi anche su Facebook e su Twitter

Mirko

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it
Mirko
Cheap Sex Web Cam