Reina 6: Incolpevole sul gol greco, per il resto non ha molto da fare ma se la cava sempre con tranquillità.

Calabria 6: In fase difensiva commette qualche errore di troppo che cerca di compensare proponendosi spesso in fase offensiva.

Zapata 5: Si vede che non gioca da parecchio tempo e alla prima stagionale da titolare perde la marcatura in occasione del gol e cicca in area avversaria una bella palla servitagli da Calhanoglu.

Romagnoli 5,5: Non sta vivendo un bel periodo,e anche contro i greci si vede la sua difficoltà nel tenere a bada gli avversari, anche se non commette errori grossolani.

Rodriguez 6,5: Buona la partita dello svizzero, che gioca una buona partita dal punto di vista difensivo ed inoltre è autore del bel cross per il primo gol di Cutrone.

Bonaventura 5,5: Autore di un gol che praticamente Castillejo gli annulla per un fuorigioco, poi cala alla distanza fino alla sostituzione, che non prende bene. (Dal 56’ Calhanoglu 7: Grande impatto alla gara con gli assist per il secondo e terzo gol e un palo allo scadere che avrebbe meritato più fortuna).

Biglia 6,5: Prestazione di sostanza per l’argentino, che non avrà i colpi di Pirlo, ma si rivela fondamentale per l’equilibrio generale della squadra.

Bakayoko 4: Il peggiore in campo. Sembra sempre spaesato, perde una quantità infinita di palloni ed è praticamente nullo in fase offensiva. Sprecata una importante occasione che gli concede Gattuso.

Suso 6,5: Buona partita per lo spagnolo, che come al solito cerca di fornire cross e creare spazi per i compagni. Poco concreto nelle occasioni che ha tra i piedi, ma è sempre importante per la squadra. (Dal’81’ Borini s.v.: Entra quando il match ormai è deciso).

Higuain 6,5: Non una partita eccezionale la sua, ma come al solito al primo pallone veramente buono non si fa scappare l’occasione. Di grande importanza avere un top player così in squadra. 

Castillejo 5: Si fa vedere soprattutto per un tocco che va ad annullare per fuorigioco un gol di Bonaventura, per il resto gioca una partita fumosa e confusionaria. (Dal 55’ Cutrone 8: Il vero protagonista della gara entra a gara in corso. Due gol da rapace d’area che lo confermano sempre di più un bomber di razza).

Gattuso 6,5: Per gran parte della gara il Milan non gioca una grande partita ed è spesso in balia di un avversario comunque modesto. Poi il mister azzecca i cambi che danno un’impronta positiva alla gara. I problemi non sono evaporati, almeno mettiamo in cascina morale per il prosieguo della stagione.  

Mirko

Mirko, filosofo per condanna, milanista da sempre e per sempre!
Marcel Desailly, Franco Baresi e Mario Yepes le mie ragioni per amare
questa squadra, i Pink Floyd, Stanley Kubrick e la fantastica Salerno le mie ragioni per amare la vita!

syd-barrett@hotmail.it