niangRiparte col Pescara la corsa del Milan ai vertici della classifica. Dopo la sconfitta con il Genoa a Marassi e l’impresa sulla Juventus sabato scorso, la squadra di Montella ha il dovere di riprendere il cammino per continuare a sognare in grande. Attenzione, peró, a non sottovalutare l’avversario. Il Pescara dell’ex rossonero Oddo, seppur con 7 punti in classifica (diciasettettesimo in campionato) ha dato del filo da torcere a grandi squadre. Sembrerebbe il solito match, già scontato, tra una squadra di vertice e una di coda, ma come spesso succede in questi casi, bisognerà evitare l’effetto-sorpresa. Arbitrerà il match il signor Daniele Doveri della sezione di Roma.

COME ARRIVA IL MILAN – Vincenzo Montella non potrà contare su Paletta, espulso contro il Genoa, martedì scorso. A quanto pare al suo posto sarà titolare Gomez. Dopo la brutta prestazione di Marassi, Honda ritornerà panchinaro. In attacco, quindi, tornerà Suso, con Bacca e la novità Sosa al posto del febbricitante Niang. Kucka e Bonaventura agiranno da interni di centrocampo con il giovane Locatelli regista. Unico possibile ballottaggio riguarderà i terzini: Abate potrebbe occupare la fascia destra.

COME ARRIVA IL PESCARA – Anche Oddo alle prese con la retroguardia: assenti Campagnaro, Gyomber e Vitturini. Il fantasista Verre è in dubbio e le sue condizioni saranno valutate solo prima della partita. Gli abruzzesi potrebbero giocare con il solito 4-3-2-1 in fase offensiva, mentre con il 4-5-1 per chiudere gli spazi ai rossoneri. Manaj sarà la punta centrale; sulla trequarti Benali e Caprari sembrano avere la meglio; in mediana, invece, ci sarà un altro ex di turno: Aquilani.

LE PROBABILI FORMAZIONI:

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Abate, Gomez, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Locatelli, Bonaventura; Suso, Sosa, Bacca. Allenatore: Montella.

PESCARA (4-3-2-1): Bizzarri; Zampano, Coda, Fornasier, Biraghi; Memushaj, Brugman, Aquilani; Benali, Caprari; Manaj. Allenatore: Oddo.

Julian S.

Julian S.

Aretino dal sangue illirico. Apprendista giurista alla ricerca di una giustizia che forse ancora esiste. Beh sì, ho grandi ambizioni. Vivo immerso in una sorta di tensione creativa quotidiana. Comunicare per me è vivere, conoscere, condividere. Tifo Milan perché è l’essenza del calcio.
juliansaan14@gmail.com
Julian S.

Latest posts by Julian S. (see all)